Contenuto sponsorizzato

Fiamme altissime e una casa divorata dall'incendio, ma gli abitanti stanno bene e sono stati sfollati da parenti

La chiamata per i soccorsi è scattata poco prima delle 17. Testimoni riferiscono di uno scoppio e poi sarebbe divampato il rogo che in poco tempo ha coinvolto tutta la casa di Umim

Di L.P. - 24 novembre 2020 - 20:04

FELTRE. Le fiamme si sono sviluppate all'interno dell'abitazione e in poco tempo hanno invaso tutta la casa e si sono alzate altissime risultando ben visibili anche da molto lontano. Fortunatamente le notizie che arrivano da Umin di Feltre sono rassicuranti e non ci dovrebbero essere feriti o, peggio ancora, vittime anche se l'incendio che ha avvolto una casa in via Umin divorandola nel sobborgo feltrino ha davvero fatto paura.  

 

Subito sul posto sono stati chiamati i vigili del fuoco di Belluno e di Feltre e da ore (l'intervento è partito poco prima delle 17) sono impegnati nelle operazioni di spegnimento delle fiamme. Secondo le prime notizie si è sentito un forte scoppio e poi è l'incendio è divampato rapidissimo andando a interessare tutta la casa distruggendola e rendendola inagibile. 

 

Una volta sul posto i vigili del fuoco hanno lavorato prima per evitare che altre abitazioni venissero coinvolte nel rogo e poi per spegnere direttamente l'incendio anche se le operazioni si annunciano ancora lunghe anche perché la bonifica dell'area per evitare che focolai ripartano nella notte dovrà essere molto accurata.

 

Sul posto anche i carabinieri della zona che si sono assicurati che non ci fossero persone coinvolte. La famiglia che viveva nell'abitazione sta bene e sono stati alloggiati da familiari che abitano sempre a Umim. I danni all'abitazione sono molto ingenti.  

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 21 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

22 gennaio - 18:49

Intervenuto nella conferenza stampa sulla situazione Covid in provincia, il direttore della Prevenzione dell'Apss Antonio Ferro spiega l'errore nella somministrazione a 12 operatori dell'ospedale di Rovereto di una soluzione fisiologica al posto dei vaccini. "Questo dimostra quanto siano importanti i controlli"

22 gennaio - 17:57

Sul fronte della campagna di vaccinazione,  sono stati somministrati 12.866 vaccini, di cui 3.281 ad ospiti di residenze per anziani. Si registrano 19 nuovi casi di bambini e ragazzi in età scolare

22 gennaio - 18:31

Il corpo senza vita dell'uomo è stato trovato ad inizio settimana. Oggi la notizia e la conferma che si tratta di una morte per ipotermia

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato