Contenuto sponsorizzato

Incendio alla casetta di legno nel parco tra i giochi e il campo da calcio. Prontamente spento dai vigili del fuoco e non si esclude un atto vandalico

I carabinieri hanno avviato le indagini per comprendere l'origine dell'incendio e risalire agli eventuali responsabili. In azione i vigili del fuoco di Povo e Villazzano

Pubblicato il - 11 novembre 2020 - 16:07

POVO. La macchina dei soccorsi è entrata in azione sulla collina di Trento per un incendio che ha coinvolto una casetta in legno.

 

L'allerta è scattata intorno alle 13 di oggi, mercoledì 11 novembre, a passo Cimirlo, frazione di Povo.

 

Prima è stata notata una colonna di fumo, quindi sono divampate rapidamente le fiamme che hanno iniziato a propagarsi lungo la copertura della struttura, l'ex edificio del custode, posizionato nel parco della località tra i giochi e il campo da calcio.

 

Immediato l'allarme e sul posto si sono portate due squadre dei vigili del fuoco di Povo e un'altra del corpo di Villazzano.

 

I pompieri hanno isolato e messo in sicurezza l'area e quindi hanno avviato le operazioni di spegnimento.

 

Il tempestivo intervento dei soccorritori ha permesso di limitare i danni all'edificio, ma anche di evitare che qualche scintilla potesse scappare e propagarsi alla zona boschiva circostante.

 

Nel frattempo anche i carabinieri si sono portati in Cimirlo per i rilievi e per ricostruire la dinamica, ma anche per comprendere l'origine dell'incendio.

 

Non si esclude che si possa trattare di un atto vandalico o di una bravata in quanto il fuoco ha esclusivamente interessato il tetto e non altre porzioni della casetta. Le fiamme non sarebbero partite dall'interno per qualche cortocircuito. Le forze dell'ordine hanno avviato le indagini per risalire agli eventuali responsabili.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 18 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

18 gennaio - 19:13

Sono 333 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 46 pazienti sono in terapia intensiva e 45 in alta intensità. Oggi sono stati comunicati 14 decessi di cui 9 in ospedale

18 gennaio - 17:39

Le Stelle alpine prendono in considerazione l'ultima analisi di Bassi, il quale ha esaminato i dati contenuti negli indicatori dei report settimanali dell'Iss. La lettera del segretario politico del Patt: "Il governo della Provincia è in qualche modo responsabile del ritardo nella comunicazione dei dati a Roma? E se così non fosse cosa intende fare, presidente Fugatti, per correre ai ripari e ripristinare la verità?"

18 gennaio - 17:45

Nelle ultime 24 ore analizzati 708 tamponi. Sono stati comunicati altri 14 decessi a causa di Covid-19. Trovati 56 positivi tra tamponi molecolari e test antigenici, confermate 57 positività riscontrate nei giorni scorsi. Sono 107 le guarigioni

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato