Contenuto sponsorizzato

Invade la corsia opposta in curva e si schianta frontalmente contro un'auto

L'allerta è scattata lungo la via Mezzavia all'altezza del centro abitato del Comune di Arsiè. In azione la macchina dei soccorsi

Pubblicato il - 05 ottobre 2020 - 16:05

ARSIE'. Violento frontale tra due vetture e un conducente è stato trasferito all'ospedale per accertamenti e approfondimenti.

 

L'allerta è scattata lungo la via Mezzavia all'altezza del centro abitato del Comune di Arsiè.

 

Il conducente della Clio ha perso il controllo del mezzo nell'affrontare una curva


A quel punto il veicolo ha invaso la corsia opposta per centrare frontalmente una Citroën.

 

Immediato l'allarme e sul posto si sono portati i soccorsi, ambulanze, vigili del fuoco e carabinieri per effettuare i rilievi, ricostruire la dinamica e gestire il traffico.

 

I pompieri e le forze dell'ordine hanno isolato e messo in sicurezza l'area, mentre il personale sanitario ha prestato le cure del caso ai feriti.

 

A riportare le conseguenze peggiori è stato il conducente della Citroën, immobilizzato e stabilizzato, l'uomo è stato portato all'ospedale di Feltre.

 

La ricostruzione dell'esatta dinamica è affidata ai militari dell'arma.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 20 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

20 gennaio - 20:28

Sono 297 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 42 pazienti sono in terapia intensiva e 41 in alta intensità. Oggi sono stati comunicati 4 decessi, mentre sono 38 i Comuni con almeno 1 nuovo caso di positività

 
 
20 gennaio - 19:22

Il Trentino è il territorio più penalizzato dai tagli sulle forniture operati da Pfizer: calo del 60% sulle dosi. Segnana: Possiamo comunque garantire la continuità delle vaccinazioni a coloro che si erano prenotati, compresi i volontari delle Croci. Poi inizieremo a fare la seconda dose”

20 gennaio - 18:12

Sono state registrare 29 dimissioni e 278 guarigioni. Il numero dei pazienti ospedale scende sotto le 300 persone. Analizzati quasi 4 mila tamponi. Sono state confermate 80 positività riscontrate nei giorni scorsi tramite test antigenico

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato