Contenuto sponsorizzato

Malore dell'autista e il bus con persone a bordo esce di strada e centra diverse auto, grandissima paura nel Primiero

L'allerta è scattata a Imer nel Primiero. L'autista ha accusato un malore e ha perso il controllo del mezzo pubblico. In azione ambulanza, vigili del fuoco di zona e forze dell'ordine

Pubblicato il - 07 novembre 2020 - 14:04

IMER. Momenti di grandissima paura nel Primiero. Un autobus di Trentino Trasporti è uscita di strada e ha centrato alcune auto. 

 

L'allerta è scattata intorno alle 12.30 di oggi, sabato 7 novembre, lungo la via Nazionale all'altezza del negozio Ipersoap a Imer.


Il conducente del mezzo pubblico ha improvvisamente accusato un malore e quindi ha perso il controllo del bus.

 

A quel punto l'autobus è uscito di strada per terminare la corsa contro alcune vetture parcheggiate nel piazzale lungo la carreggiata e alcuni passeggeri sono finiti a terra.


Immediato l'allarme e sul posto si sono portati i soccorsi, ambulanza, vigili del fuoco di Imer e forze dell'ordine per effettuare i rilievi e ricostruire la dinamica.

 

Le forze dell'ordine hanno isolato e messo in sicurezza l'area, mentre i pompieri hanno aiutato le persone a bordo del mezzo a scendere dal bus.


Nel frattempo il personale sanitario si è preso carico del ferito, l'autista è stato immobilizzato e stabilizzato, quindi è stato trasferito all'ospedale di Feltre per accertamenti e approfondimenti.

 

Fortunatamente nessun passeggero è rimasto ferito, solo tanta paura e qualche botta. Non sembra in pericolo di vita nemmeno il conducente del bus. Ingenti invece i danni all'autobus e ai veicoli coinvolti nell'incidente.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

23 gennaio - 20:31

Sono 246 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 43 pazienti sono in terapia intensiva e 40 in alta intensità. Oggi sono stati comunicati 6 decessi, mentre sono 28 i Comuni con almeno 1 nuovo caso di positività

23 gennaio - 19:50

Oggi la conferenza Stato - Regioni, Fugatti: ''I programmi dell'arrivo dei vaccini sono saltati. Ci dobbiamo arrangiare con gli strumenti che abbiamo. Con i vaccini, purtroppo, ci vorrà molto tempo per avere un numero alto di somministrazioni nella popolazione”

 

23 gennaio - 18:42

Cala il numero dei pazienti in ospedale ma sale quello delle terapie intensive. Altri 6 decessi. Sono state registrate 24 dimissioni e 187 guarigioni

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato