Contenuto sponsorizzato

Paura per un base jumper: perde il controllo della vela atterrando sui filari dei vigneti. Il 29enne ha riportato diversi politraumi

Il ragazzo si era lanciato dal Monte Casale con la tuta alare e avrebbe incontrato dei problemi in fase di atterraggio avvitandosi su se stesso e perdendo così il controllo della vela. Nella caduta il base jumper ha perso conoscenza per alcuni minuti ​

Pubblicato il - 16 October 2020 - 19:27

VALLE DEI LAGHI. Un base jumper tedesco di 29 anni è stato soccorso nel tardo pomeriggio di oggi dopo essere precipitato a terra tra i filari delle vigne tra l'abitato di Sarche e Pietramurata, nei pressi del ponte del Gobbo.

 

Il ragazzo si era lanciato dal Monte Casale con la tuta alare e, secondo una prima ricostruzione, avrebbe avuto dei problemi in fase di atterraggio avvitandosi su se stesso e perdendo così il controllo della vela.

 

Nella caduta l'uomo ha perso conoscenza per alcuni minuti e si è procurato dei diversi pluritraumi. L'allarme al 112 è stato dato poco prima delle 17 da un testimone che ha visto l'uomo precipitare. 

Il coordinatore dell'Area operativa Trentino meridionale del Soccorso Alpino e Spleologico ha chiesto l'intervento dell'elicottero che, sorvolando la zona, ha individuato il base jumper ed è atterrato poco lontano. Sul posto anche gli operatori della Stazione di Riva del Garda e i Vigili del Fuoco.

 

L'infortunato è stato stabilizzato dall'equipe medica dell'elisoccorso, recuperato a bordo del velivolo e trasportato all'ospedale Santa Chiara di Trento. 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 27 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

28 January - 05:01

In una conferenza stampa a senso unico, come al solito, dove è impossibile interloquire e quindi riuscire a capire davvero qualcosa i due vertici dell'Apss hanno provato a spiegare la situazione alla luce dei dati completi mostrati da il Dolomiti in questo grafico dell'Apss. Tra le motivazioni dei troppi decessi il fatto che la popolazione trentina è particolarmente anziana. In valore assoluto, però, l'Alto Adige lo è ancora di più (il 15,6% della popolazione rispetto al 14,1% del Trentino di over 65) quindi quei 350 decessi in più non si spiegano

28 January - 07:43

L'incidente era avvenuto circa due settimanr fa in campagna mentre stava lavorando. Ad un certo punto il macchinario si è rovesciato e lo ha travolto, trasportato in elicottero al santa chiara le sue condizioni si sono rivelate subito gravi 

27 January - 20:46

Sono 236 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 35 pazienti sono in terapia intensiva e 43 in alta intensità. Oggi comunicati 2 decessi. Sono 20 i Comuni con almeno 1 nuova positività

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato