Contenuto sponsorizzato

Perde il controllo dell'auto e si ribalta, paura per una mamma e una bimba di 4 anni

Complice il manto stradale bagnato la donna ha perso il controllo del mezzo finendo per ribaltarsi. Sul posto si sono portati i vigili del fuoco di Dro, i soccorsi sanitari e le forze dell'ordine

Pubblicato il - 24 October 2020 - 08:12

DRO. Una donna di 33 anni e un bimba di 4 anni sono rimaste vittime nelle serata di ieri di un grave incidente a Pietramurata.

 

E' successo attorno alle 20.30 in località isoletta sulla strada statale 45 bis al chilometro 130,500.

La donna, secondo una prima ricostruzione che dovrà poi essere confermata dalla forze dell'ordine, forse complice il manto stradale bagnato, ha perso il controllo della macchina su cui era a bordo anche la figlia. Il veicolo dopo aver sbandato si è capovolto.

 

Immediatamente è stato dato l'allarme e sul posto di sono portati i vigili del fuoco di Dro con due mezzi e 9 vigili coordinatati dal comandante e dal capo-plotone Silvio Pellegrini.

Per raddrizzare il veicolo sono stati usati dei cuscini di sollevamento in media pressione. La strada è stata chiusa per circa un'ora per permettere le operazioni di soccorso e di riprestino dell'area.

 

Fortunatamente la mamma e la bimba di 4 anni sono riuscite ad uscire dal mezzo senza ferite ma sono state comunque trasportate al Pronto soccorso per dei controlli.

Sul posto ad intervenire anche la radiomobile di Riva del Garda per i rilievi e il servizio strade della Pat assieme all'autosoccorso Tasin per la rimozione del veicolo.

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
03 December - 12:20
L'intervento è arrivato dopo i sequestri delle aree avvenuti nei giorni scorsi da parte Nucleo Operativo Ecologico di Trento
Politica
03 December - 10:41
Dopo diversi dissidi interni al partito, il governatore altoatesino in una lettera ai vertici si ripropone come capolista della Svp per le prossime [...]
Cronaca
03 December - 12:39
Dopo i primi messaggi su Facebook l'uomo si era fatto più insistente e lei lo aveva bloccato. Lui ha continuato a contattarla tra mail e [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato