Contenuto sponsorizzato

Sale sul tetto di casa per pulire il camino, ma scivola: morto dopo una caduta di 10 metri. Lutto nel Comune veronese di Vestenanova

Non è chiaro se il 62enne sia stato colpito da malore o se abbia messo un piede in fallo, fatto sta che quando i soccorritori sono arrivati sul posto per lui non c’era più nulla da fare, troppo gravi le ferite riportate nella caduta avvenuta da circa 10 metri

Foto d'archivio
Di T.G. - 31 December 2020 - 15:51

VESTENANOVA (VR). L’allarme è scattato intorno alle 13e30 e i soccorsi si sono precipitati in via San Giovanni Battista, nel Comune di Vestenanova (in Provincia di Verona), dove un uomo è caduto mentre si trovava sul tetto della sua abitazione.

 

Il 62enne, T. R. le iniziali del nome, era salito sul tetto con l’obiettivo di pulire il camino della casa e probabilmente rimuovere la neve che vi si era accumulata. Purtroppo però è scivolato cadendo da un’altezza di circa 10 metri.

 

Non è chiaro se l’uomo sia stato colpito da malore o se abbia messo un piede in fallo scivolando, fatto sta che quando i soccorritori sono arrivati sul posto per lui non c’era più nulla da fare.

 

Inutili i tentativi di soccorrerlo: l’uomo è deceduto sul colpo, troppo gravi le ferite riportate nella caduta. I carabinieri di San Bonifacio hanno effettuato i rilievi di rito per cercare di ricostruire l’esatta dinamica dell’incidente.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 20 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

20 January - 20:28

Sono 297 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 42 pazienti sono in terapia intensiva e 41 in alta intensità. Oggi sono stati comunicati 4 decessi, mentre sono 38 i Comuni con almeno 1 nuovo caso di positività

 
 
20 January - 19:22

Il Trentino è il territorio più penalizzato dai tagli sulle forniture operati da Pfizer: calo del 60% sulle dosi. Segnana: Possiamo comunque garantire la continuità delle vaccinazioni a coloro che si erano prenotati, compresi i volontari delle Croci. Poi inizieremo a fare la seconda dose”

20 January - 18:12

Sono state registrare 29 dimissioni e 278 guarigioni. Il numero dei pazienti ospedale scende sotto le 300 persone. Analizzati quasi 4 mila tamponi. Sono state confermate 80 positività riscontrate nei giorni scorsi tramite test antigenico

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato