Contenuto sponsorizzato

Scivola in un canale ferendosi ad una gamba e perdendo il cellulare, fungaiolo di 72 anni rimane bloccato per una notte nel bosco

Le ricerche sono partite ieri sera e solo nelle prime ore di questo pomeriggio una unità cinofila è riuscita ad individuare il ferito bloccato  in una zona molto ripida e impervia nei pressi di malga Cap

Pubblicato il - 09 settembre 2020 - 15:46

TIARNO DI SOTTO. E' stato ritrovato in vita un fungaiolo di 72 anni che da ieri sera aveva fatto perdere le proprie tracce. I famigliari, non vedendolo tornare dai boschi della Val di Ledro, hanno deciso di lanciare l'allarme denunciandone  la scomparsa.

 

L'uomo è stato ritrovato lungo un canale molto ripido, in buone condizioni di salute, cosciente ma con forti dolori ad una gamba.

 

Da una prima ricostruzione sembra sia scivolato nel canale nel tardo pomeriggio di ieri, senza più riuscire a ritornare sui propri passi in autonomia e senza riuscire a contattare nessuno poiché nella caduta aveva perso il cellulare.

 

Le ricerche erano cominciate nella tarda serata di ieri. Dopo che i Vigili del Fuoco della Val di Ledro hanno trovato la macchina dell'uomo parcheggiata nei pressi di malga Cap sopra Tiarno di Sotto, a una quota di circa 1.400 metri, il coordinatore dell'Area operativa Trentino meridionale del Soccorso Alpino e Speleologico ha chiesto l'intervento di una squadra della Stazione Val di Ledro e dell'unità cinofila.

 

In collaborazione con il cane molecolare della Scuola Provinciale Cani da Ricerca e Catastrofe e con i Vigili del Fuoco che hanno messo a disposizione i droni, i soccorritori hanno effettuato una ricerca nella notte scandagliando i sentieri e i boschi attorno alla macchina.

 

Le ricerche sono riprese alle prime luci di questa mattina ed hanno visto coinvolti gli operatori delle Stazioni Val di Ledro, Valle del Chiese e Riva del Garda del Soccorso Alpino, i Vigili del fuoco della Val di Ledro, le unità cinofile del Soccorso Alpino, della Croce Rossa, della Scuola Provinciale Cani da Ricerca e Catastrofe e della Guardia di Finanza.

 

Sulla base delle celle telefoniche agganciate dal cellulare del disperso l'area della ricerca è stata circoscritta e verso le 13.30 l'uomo è stato individuato e raggiunto grazie alla traccia seguita da un'unità cinofila.

 

Considerato il terreno molto ripido e impervio, per il recupero è stato fatto intervenire l'elicottero, con il Tecnico di Elisoccorso che ha verricellato l'infortunato a bordo. L'uomo è stato trasferito all'ospedale Santa Chiara di Trento per gli accertamenti medici.

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 novembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

23 novembre - 20:20

Sono 476 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 43 pazienti sono in terapia intensiva e 50 in alta intensità. Sono stati trovati 93 positivi a fronte dell'analisi di 1.484 tamponi​ molecolari per un rapporto contagi/tamponi al 6,3%

23 novembre - 19:10

Ecco come cambiano le regole di comportamento se in casa qualcuno avverte dei sintomi legati al coronavirus. La “regola dei 21 giorni” di isolamento e le altre istruzioni, l’Apss: “Le persone asintomatiche dei servizi essenziali continueranno a lavorare con la mascherina, poi in quinta giornata faranno un tampone”

23 novembre - 18:32

Il tema è quello dell'apertura degli impianti per il periodo di Natale e Capodanno, ipotesi in questo momento bloccata da Roma. Nel tentativo di forzare una decisione diversa, la Provincia di Trento e quella di Bolzano, valle d'Aosta, Friuli Venezia Giulia, Lombardia, Veneto e Piemonte hanno trovato un'intesa unanime sul protocollo di sicurezza

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato