Contenuto sponsorizzato

Scontro violentissimo e la moto si incendia bruciando anche parte del Suv (IL VIDEO). Elisoccorso in azione

Il violento incidente è avvenuto intorno alle 17.45 sulla statale 43 tra Mollaro e Taio

Pubblicato il - 09 maggio 2020 - 19:00

PREDAIA. Un impatto violentissimo tanto da far incendiare completamente la motocicletta, trasformatasi in un attimo in un ammasso di fuoco che si è diffuso rapidamente anche a una parte della macchina. Si è trattato di uno scontro molto violento quello avvenuto questo pomeriggio, intorno alle 17.45, sulla strada statale 43 nel comune di Predaia. 

 

 

L'incidente, la cui dinamica è al vaglio dei carabinieri, è avvenuto tra una macchina e una moto, grosso modo tra gli abitati di Mollaro e Taio vicino al Consorzio Trentingrana, un punto dove la strada forma un lungo rettilineo con corsia alternata e doppia linea continua ad impedire qualsiasi tipo di sorpasso.

 

 

Troppo rischioso, infatti, tentare di allargare la traiettoria tra immissioni e svincoli. Non è chiaro quel che è accaduto anche se il Suv è rimasto fortemente incidentato nella parte anteriore e sul fianco sinistro mentre la moto è andata completamente distrutta finendo anche per incendiarsi. Il motociclista è stato sbalzato violentemente a terra rimanendo ferito.

 

 

Vista la gravità dell'accaduto sul posto è stato chiamato l'elisoccorso oltre a un'ambulanza.

 

 

Sono arrivate anche le forze dell'ordine e i vigili del fuoco della zona per mettere in sicurezza i mezzi e la strada, gestire il traffico e pulire la strada.  

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 29 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

31 ottobre - 19:34

Nella serata di ieri il Gattogordo di Trento è stato teatro di una discussione animata tra il proprietario Villotti e un gruppo di carabinieri, poliziotti e finanzieri. Secondo questi ultimi, dalle 20 il ristorante non può servire ai tavoli solamente bevande. L’oggetto del dibattito è la parola “attività” di ristorazione, che ha generato non poca confusione

31 ottobre - 18:56

In valore assoluto i dati più alti si registrano nei centri più popolosi (che è quello che sarebbe dovuto succedere anche nella prima ondata) e quindi dei 390 casi totali ben 208 sono concentrati tra Trento (127), Rovereto (56), Pergine (15) e Riva del Garda (10)

31 ottobre - 18:21

Il presidente della Provincia di Bolzano, Arno Kompatscher, ha firmato le nuove ordinanze per i Comuni-Cluster valide per 14 giorni. Ai Comuni di Laives, Malles, Sarentino, Campo di Trens e Racines si aggiungono oggi anche Sluderno, Glorenza, Tubre, Gargazzone, Val di Vizze e Rasun-Anterselva

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato