Contenuto sponsorizzato

Si schianta e distrugge l'auto nella notte contro la parete rocciosa, momenti di paura per una ragazza di 24 anni

L'incidente è avvenuto nella notte tra venerdì 17 e sabato 18 luglio sulla strada statale 240 dir. della Maza che collega Bolognano e Nago. La conducente ha perso il controllo del mezzo, quindi ha sbandato e la corsa è terminata contro la roccia

Pubblicato il - 18 July 2020 - 11:06

ARCO. Un'auto si è schiantata contro la parete rocciosa a bordo strada. Una 24enne è stata trasportata all'ospedale.

 

L'incidente è avvenuto nella notte tra venerdì 17 e sabato 18 luglio sulla strada statale 240 dir. della Maza che collega Bolognano e Nago.

 

La conducente ha perso il controllo del mezzo, quindi ha sbandato e la corsa è terminata contro la roccia.

 

Immediato l'allarme e sul posto si sono portati i soccorsi, ambulanza, vigili del fuoco di Arco e carabinieri per effettuare i rilievi, ricostruire la dinamica e gestire il traffico.


I pompieri e le forze dell'ordine hanno isolato e messo in sicurezza l'area, mentre il personale sanitario si è preso carico della ferita.

 

Fortunatamente solo tanta paura e qualche botta, anche se la 24enne è stata trasferita all'ospedale di Arco per accertamenti e approfondimenti.

 

Un'operazione comunque lunga, la viabilità è stata chiusa per circa un'ora per permettere l'intervento della macchina dei soccorsi tra cure, rilievi e pulizia della sede stradale.

 

Il veicolo è stato rimosso invece dalla ditta soccorso stradale Perini Oscar, arrivato sul posto in breve tempo.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 giugno 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
23 giugno - 21:07
Una barca si è rovesciata nel lago di Caldonazzo a causa del forte maltempo che si è abbattuto su ampie porzioni del Trentino. Due persone [...]
Cronaca
23 giugno - 19:56
Chi è abituato a percorrere il viadotto dei Crozi sa che sulla vecchia strada da sempre si formano delle cascate con l'arrivo del maltempo. Ora [...]
Cronaca
23 giugno - 21:22
I due escursionisti, con una comitiva di altre 6 persone, si trovavano a quota 3.100 metri sotto le roccette di Punta Penia quando è avvenuto il [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato