Contenuto sponsorizzato

Tornava a casa da moglie e figli piccoli dal turno di notte, muore a 25 anni tra le lamiere dopo lo scontro con un camion

Endri Zaimi aveva appena finito di lavorare alla Luxottica e stava percorrendo l'Alemagna quando si è scontrato contro un mezzo pesante

Pubblicato il - 13 febbraio 2020 - 13:07

ALPAGO. Aveva appena finito il turno di notte alla Luxottica, Endri Zaimi, 25enne di origine albanese. Stava tornando a casa ad Alpago, dalla moglie e dai suoi due figli piccoli quando, per ragioni ancora da appurare, si è scontrato contro un camion. Un incidente terribile. Uno schianto fortissimo contro il mezzo pesante e poi contro il bordo strada. I fatti sono successi lungo la statale 51 Alemagna in località Secca a Ponte delle Alpi.

 

Il giovane era alla guida di una Volvo diretto verso Alpago ed erano le 7 del mattino quando ha centrato un camion che scendeva da Tambre e che trasportava materiale edile il quale ha poi concluso la sua corsa nell'altra corsia finendo per incassarsi dentro la scarpata. Evidentemente la velocità di entrambi i mezzi non era delle più contenute e così lo scontro è stato particolarmente violento.

 

 

L'auto del giovane si è trasformata in un groviglio di lamiere che non hanno lasciato scampo a Zaimi. Sul posto sono subito stati chiamati i soccorsi. Sono arrivati i sanitari, che però, non hanno potuto far altro che constatare il decesso del giovane padre e i vigili del fuoco di Belluno e di Alpago che hanno estratto dalle lamiere il corpo del ragazzo e poi si sono occupati sia della viabilità che della rimozione dei mezzi. Operazioni, quest'ultime, che si sono protratte per diverse ore viste le condizioni di entrambi i veicoli. Praticamente illeso l'autista del camion rimasto, comunque, sotto shock per l'accaduto e portato in ospedale per accertamenti.

 

 

 

Sul posto anche i carabinieri e la polizia stradale per eseguire i rilievi del sinistro e per ricostruire la dinamica dell’incidente. 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 30 giugno 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

02 luglio - 06:01

Non è l'unica iniziativa della Sat che si affida anche alla citizen science per coinvolgere amanti della montagna, simpatizzanti e satini. La richiesta è quella di inviare immagini e segnalazioni di arrossamento nivale. Il presidente del comitato glaciologico della Sat: "Tutti insieme si può contribuire allo studio della salvaguardia dei ghiacciai: la loro tutela è vitale per la montagna"

01 luglio - 19:44

Le associazioni ambientaliste e i comitati di cittadini della zona hanno protestato più volte contro le ferite inferte alla montagna nei lavori per i Mondiali di sci di Cortina 2021. E mentre si attende l'annuncio del probabile rinvio di un anno da parte della Fisi, Mountain Wilderness Italia attacca: "Devastazione pianificata. A rischio l'ambiente e la popolazione"

01 luglio - 19:33

Il sito della Pat dei Grandi Carnivori recita: ''Ieri sera, 30 giugno 2020, verso le ore 23.00, nell'ambito delle attività di cattura dell'orso che si è dimostrato confidente e che gravita tra Sporminore, Spormaggiore e Cavedago, è stata catturata all'interno di quest'ultimo territorio con una trappola a tubo'' e radiocollarata una femmina che però non si crede sia quella ricercata (e che non c'entra con l'aggressione del Peller)

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato