Contenuto sponsorizzato

Ubriaco a 23 anni si scaglia contro la macchina dei carabinieri danneggiandola. Ora dovrà risarcire

L'uomo sotto l'effetto dell'alcol è stato denunciato a piede libero alla Procura della Repubblica di Bolzano per danneggiamento aggravato di un mezzo militare e per ubriachezza. Oltre alle responsabilità penale il ventitreenne sarà chiamato anche a risarcire il danno materiale causato al bene comune

Pubblicato il - 11 febbraio 2020 - 11:05

VIPITENO. Ubriaco non viene fatto entrare in un locale e all'arrivo della polizia si scaglia contro l'auto di servizio danneggiandola. E' successo ai Carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Vipiteno e della Stazione di Colle Isarco.

 

I militari sono dovuti intervenire nella notte tra sabato e domenica presso un noto locale notturno della zona, in quanto a seguito di una segnalazione che indicava alcune persone molto agitate per futili motivi con il concreto rischio che gli animi, surriscaldati anche dall’alcol, potessero sfociare in qualcosa di peggio. Alla base della chiamata di emergenza c'erano le condizioni di un giovane del posto di 23 anni che denunciava il fatto di non essere stato fatto entrare nel locale perché ubriaco.

 

All’arrivo dei militari il giovane effettivamente risultava poco lucido e dopo alcuni momenti lo stesso si è scagliato con violenza contro l’auto di servizio dei militari e con calci e pugni ha rotto un faro posteriore del veicolo, danneggiando la carrozzeria.

 

I militari in breve tempo sono riusciti a riportare alla calma il ragazzo e quindi, stante anche le sue condizioni psicofisiche, è stato denunciato a piede libero alla Procura della Repubblica di Bolzano per danneggiamento aggravato di un mezzo militare e per ubriachezza. Oltre alle responsabilità penale il ventitreenne sarà chiamato anche a risarcire il danno materiale causato al bene comune.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.05 del 26 Ottobre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

27 ottobre - 18:22

Le strategie adottate dai presidenti di Provincia di Trento e Bolzano sono differenti, dopo che il Dpcm ha introdotto la misura di convertire la didattica al 75% in dad per le scuole superiori. Mentre Trento ha deciso di tirare dritto, proseguendo con la presenza (e non risolvendo affatto la questione dell'affollamento dei mezzi pubblici), Bolzano dà avvio questa settimana nelle secondarie di secondo grado al 50% delle lezioni in remoto

27 ottobre - 16:42

Continua la riorganizzazione del Servizio foreste e fauna, che viene scorporato tra due distinti servizi legati alle foreste e alla gestione della fauna. Tra le competenze affidate a quest'ultimo ci sono anche i grandi carnivori, che in settembre erano stati "tolti" dalle prerogative dell'assessorato all'Agricoltura, Foreste, Caccia e Pesca e assegnati alla Protezione civile

27 ottobre - 17:08

Un trend in decisa crescita rispetto a ieri (113 positivi e 11,5%) e quattro volte superiore ai numeri comunicati nel corso del week end: il dato si è attestato tra il 5% e il 6%. Ci sono 89 persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero con 5 pazienti in terapia intensiva. Altre 11 classi in isolamento e 33 nuovi casi tra gli studenti

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato