Contenuto sponsorizzato

Violento tamponamento in Vallagarina, auto distrutte e un 46enne trasferito in ospedale

L'allerta è scattata intorno alle 16.30 di oggi in località Acquaviva, "ai Murazzi", all'altezza del cantiere per la realizzazione del nuovo depuratore di Trento 3 tra Besenello e Calliano. In azione la macchina dei soccorsi

Pubblicato il - 03 December 2020 - 19:36

BESENELLO. Tamponamento in Vallagarina, un 46enne è stato trasferito all'ospedale Santa Chiara di Trento per accertamenti e approfondimenti.

 

L'allerta è scattata intorno alle 16.30 di oggi, giovedì 3 dicembre, in località Acquaviva, "ai Murazzi", all'altezza del cantiere per la realizzazione del nuovo depuratore di Trento 3 tra Besenello e Calliano.

 

Si è verificato un violento tamponamento tra due vetture. E la corsa delle auto è terminata in mezzo alla carreggiata.


Immediato l'allarme e sul posto si sono portati i soccorsi, ambulanza, vigili del fuoco di Besenello e forze dell'ordine per effettuare i rilievi, ricostruire la dinamica e gestire il traffico.

 

I pompieri e le forze dell'ordine hanno isolato e messo in sicurezza l'area, mentre il personale sanitario ha prestato le cure del caso ai feriti.

 

Nonostante la dinamica, fortunatamente gli occupanti degli abitacoli non hanno riportato gravi conseguenze, anche se un 46enne è stato portato in ospedale.

 

Grandi disagi alla viabilità, la circolazione è stata gestita per permettere l'intervento della macchina dei soccorsi in piena sicurezza, le cure, i rilievi, la pulizia della sede stradale e la rimozione dei mezzi.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

24 gennaio - 05:01

Dalle versioni contraddittorie di Pat e Apss alla conferma del Ministero della Salute che sottolinea: “Il tampone molecolare di controllo deve essere fatto nel più breve tempo possibile. Su questo non c’è dubbio. Non mettiamo un limite temporale, ma possibilmente entro 24-48 ore”. Eppure in Trentino è stato dimostrato che servono almeno 10 giorni

23 gennaio - 20:31

Sono 246 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 43 pazienti sono in terapia intensiva e 40 in alta intensità. Oggi sono stati comunicati 6 decessi, mentre sono 28 i Comuni con almeno 1 nuovo caso di positività

23 gennaio - 19:50

Oggi la conferenza Stato - Regioni, Fugatti: ''I programmi dell'arrivo dei vaccini sono saltati. Ci dobbiamo arrangiare con gli strumenti che abbiamo. Con i vaccini, purtroppo, ci vorrà molto tempo per avere un numero alto di somministrazioni nella popolazione”

 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato