Contenuto sponsorizzato

Coronavirus in Trentino, 3 positivi a Mezzolombardo e Castelnuovo. Ecco i 54 Comuni del contagio e dove sono avvenuti i 6 decessi

Sono 410 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 41 pazienti sono in terapia intensiva e 52 in alta intensità. Oggi sono stati registrati 6 decessi

Di Luca Andreazza - 02 January 2021 - 20:56

TRENTO. Ci sono 22.771 casi e 1.023 decessi in Trentino per l'emergenza coronavirus da inizio epidemia, sono 19.693 i guariti da inizio emergenza e 2.055 gli attuali positivi al tampone molecolare. Sono stati, purtroppo, comunicati 6 decessi di cui 4 in ospedale. Le morti sono state attribuite ai Comuni di Trento, Mori, Mezzocorona, Primiero San Martino di Castrozza, Altopiano della Vigolana e Giovo. Il bilancio è di 553 decessi in questa seconda ondata di Covid.

 

Sono 410 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 41 pazienti sono in terapia intensiva 52 in alta intensità. Sono 116 i positivi comunicati a Ministero e Protezione civile pubblicati nelle tabelle: 59 nuovi positivi e 57 molecolari già antigenici. Sono stati trovati invece 84 casi tra i 59 nuovi positivi al molecolare e 25 contagiati risultati dai test antigenici. Sono stati analizzati 732 tamponi (Qui articolo).

 

Nel dettaglio i risultati dei tamponi molecolari. A Trento sono stati trovati 15 contagi che si porta a 485 attuali positivi e 11 positività a Pergine (87 attuali positivi). 

 

Ci sono 5 infezioni a Mezzocorona (36 attuali positivi); 4 casi a Rovereto (180 attuali positivi), Arco (64 attuali positivi) e Castel Ivano (14 attuali positivi). 

 

Poi 3 positività a Riva del Garda (69 attuali positivi), Baselga di Pinè (10 attuali positivi), Borgo Valsugana (47 attuali positivi), Mezzolombardo (11 attuali positivi), Nago-Torbole (9 attuali positivi) e Castelnuovo (5 attuali positivi). 

 

Ci sono 2 contagi a Primiero San Martino di Castrozza (23 attuali positivi), Levico (40 attuali positivi), Ledro (35 attuali positivi), Predaia (17 attuali positivi), Storo (10 attuali positivi), Tione (13 attuali positivi), Telve (11 attuali positivi), Roncegno Terme (42 attuali positivi), Campodenno (7 attuali positivi) e Albiano (14 attuali positivi). 

 

E ancora 1 positivo a Mori (53 attuali positivi), Altopiano della Vigolana (12 attuali positivi), Lavis (35 attuali positivi), Cles (27 attuali positivi), Predazzo (9 attuali positivi), Ala (26 attuali positivi), Dro (21 attuali positivi), Borgo Chiese (2 attuali positivi), Civezzano (12 attuali positivi), Cembra Lisignago (8 attuali positivi), Pieve di Bono-Prezzo (11 attuali positivi), San Michele all'Adige (8 attuali positivi), Bleggio Superiore (6 attuali positivi), Madruzzo (12 attuali positivi), Terre d'Adige (11 attuali positivi), Comano Terme (2 attuali positivi), Altavalle (4 attuali positivi), Spiazzo (5 attuali positivi), Calceranica (7 attuali positivi), Dimaro Folgarida (7 attuali positivi), Imer (2 attuali positivi), Borgo Lares (7 attuali positivi), Caldes (1 attuale positivo), Andalo (1 attuale positivo), Cimone (6 attuali positivi), San Lorenzo Dorsino (3 attuali positivi), Panchià (2 attuali positivi), Soraga di Fassa (2 attuali positivi), Trambileno (6 attuali positivi), Ronzo-Chienis (10 attuali positivi), Lona-Lases (3 attuali positivi) e Luserna (2 attuali positivi).

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 21 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

23 January - 13:44

L'allerta è scattata intorno alle 12.45 di oggi, sabato 23 gennaio, in zona del Dosso Costalta, parte sud-occidentale del Lagorai tra l’altopiano di Pinè e la val dei Mocheni. Sono in corso le operazioni e le attività di soccorso

23 January - 10:39

Dopo ore di attesa, con trattative serrate tra le autorità sanitarie di Roma e di Milano sulla colorazione della Lombardia, sono state grosso modo confermate le classificazioni della scorsa settimana. Trentino ancora giallo, Alto Adige rosso. A cambiare sono solo 2 regioni

23 January - 11:29

La neve è tornata a interessare le Dolomiti fra Alto Adige e Bellunese. Chiusi i passi Fedaia, Pordoi, Falzarego, Val Parola e Giau. Veneto Strade ha disposto la chiusura anche della regionale 48 delle Dolomiti e della provinciale 49 di Misurina. La sindaca di Auronzo: "Non usate l'automobile"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato