Contenuto sponsorizzato

Festival dell'Economia, all'inaugurazione solo uomini. Zanella e Ferrari decidono di non partecipare: ''Rappresentazione plastica delle pari opportunità nel nostro Paese''

L'unica donna presente sul palco è la giornalista Maria Concetta Mattei. I consiglieri provinciali: "Possibile che su sette ospiti, non si sia voluto invitare nemmeno una donna?". Tito Boeri interviene sulla polemica: "Nel programma del festival presenza femminile significativa e importante"

Di G.Fin - 03 June 2021 - 16:40

TRENTO. Tito Boeri, Innocenzo Cipolletta, Gregorio De Felice, Flavio Deflorian, Maurizio Fugatti, Franco Ianeselli e Giuseppe Laterza. “Ancora un volta solo uomini”. Il consigliere provinciale di Futura, Paolo Zanella, assieme alla consigliera del Pd, Sara Ferrari, hanno deciso di non partecipare al momento di inaugurazione della sedicesima edizione del Festival dell'Economia di Trento.

 

“Mi ero iscritto per partecipare in presenza all'inaugurazione – spiega Zanella - poi ho guardato bene chi sarebbe salito sul palco. Tutti uomini. Ancora una volta un manel (panel di soli uomini). E allora, assieme alla collega Sara Ferrari , abbiamo deciso di non partecipare”.

 

Una decisione che i due consiglieri hanno deciso di prendere per puntare il dito contro quel palco che al Teatro Sociale è diventato “La rappresentazione plastica della mancanza di pari opportunità nel nostro Paese”.

 

L'unica donna presente sul palco è la giornalista Maria Concetta Mattei. “Possibile che su sette ospiti, non si sia voluto invitare nemmeno una donna (magari tre, per parità, non pretendo quattro)? Come donna ci hanno messo la moderatrice, come spesso accade, perché non si possa dire che c'erano solo uomini sul palco. E non cominciamo con la tiritera della competenza: esistono donne di grandissima competenza in campo economico”.

 

Il fatto, spiega ancora Paolo Zanella, che i vertici delle istituzioni siano sempre rappresentate da uomini è un enorme problema. “Comunque, passi che i rappresentanti istituzionali fossero quelli, ma per rappresentare il mondo economico si potevano benissimo scegliere delle donne”.

 

Un festival dell'economia che parla nei suoi eventi anche dell'importanza della parità di genere come motore di crescita e benessere, che poi viene inaugurato senza donne. “Inaccettabile” concludono i consiglieri Zanella e Ferrari.

 

Ad intervenire sulla questione, dopo le domande dei giornalisti, è stato anche il responsabile scientifico Tito Boeri. "La storia del Festival - ha spiegato - è partita da alcune persone presenti sul palco e poi ci sono le istituzioni. Se guardiamo il programma c'è una presenza femmine significativa e importante anche se non ancora al livello che auspichiamo". 

 

 

 

 

 

 

 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione dell'8 agosto 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Politica
08 agosto - 20:07
Presente al Palazzo della Provincia la ministra per le disabilità in occasione della presentazione del progetto "Trentino per tutti" che [...]
Cronaca
08 agosto - 19:12
La Pat comunica che, in seguito al sopralluogo dei tecnici, anche gli ultimi 5 evacuati sono stati fatti rientrare a casa a Muncion (frazione di [...]
Politica
08 agosto - 18:50
Ugo Rossi si è dimesso da Azione: “Adesso trascorreranno la campagna elettorale ad accusarsi l’un altro su chi per primo abbia violato il [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato