Contenuto sponsorizzato

FOTO. Grossi massi si staccano dalla montagna, invadendo la strada. Travolte le reti di contenimento

Grossi massi si sono staccati da una parete della montagna vicino all'abitato di Carbonare. Fortunatamente, non v'è stato alcun disagio per le persone né per la viabilità, essendo la strada coinvolta una secondaria già da tempo in disuso

Pubblicato il - 09 February 2021 - 10:27

FOLGARIA. Massi sulla carreggiata sull'Altopiano di Folgaria. Dei grossi sassi scattatisi dalla parete si sono riversati sulla strada in una secondaria ormai in disuso poco lontano dall'abitato di Carbonare. Poco prima della galleria, questi massi di enormi dimensioni hanno rotto le reti di contenimento, invadendo la carreggiata.

 

 

Nondimeno, la strada, resa inagibile, era già in disuso. I tecnici del Comune hanno comunque transennato l'ingresso della secondaria, dove verranno condotti dei rilievi e la messa in sicurezza. Si tratta di una via di comunicazione che si muove lungo un versante particolarmente franoso del Monte Cornetto, nella valle dove passa il torrente Centa. 

 

Ogni disagio al traffico è fortunatamente scongiurato, non avendo alcun effetto sulla viabilità principale della statale. Visibile dalla strada principale (SS349), la frana avrebbe potuto avere delle conseguenze ben più gravi se fosse caduta qualche metro più in là. La strada in questione, come confermato dall'amministrazione comunale, è chiusa da oltre 30 anni, anche alla pedonalità.

 

 

 

In questi giorni sono stati diversi gli interventi sul territorio e lungo la viabilità provinciale. A causa del maltempo, infatti, si sono ripetuti degli episodi simili, con ripercussioni sulla circolazione. 

 

 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 27 novembre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
27 novembre - 20:26
Trovati 188 positivi, 2 decessi nelle ultime 24 ore. Registrate 112 guarigioni. Sono 44 i pazienti in ospedale. Sono 833.300 le dosi di [...]
Politica
27 novembre - 19:46
Le attiviste hanno ricordato anche la recente aggressione avvenuta in centro, e arrivata dopo un evento che serviva per autofinanziare la [...]
Cronaca
27 novembre - 19:29
Il genoma è stato sequenziato al laboratorio di Microbiologia clinica, virologia e diagnostica delle bioemergenze dell’ospedale Sacco. Il [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato