Contenuto sponsorizzato

FOTO. Sentono rumori per giorni, senza capire la provenienza. Era un allocco incastrato nella canna fumaria, salvato dai vigili del fuoco

Un allocco è stato salvato dai vigili del fuoco di Schio, che lo hanno estratto da un comignolo in cui è rimasto intrappolato per almeno 4 giorni. A dare l'allarme i padroni di casa che non capivano la provenienza di alcuni strani rumori

Pubblicato il - 09 febbraio 2021 - 10:43

SCHIO. E' rimasto intrappolato 4 giorni nella canna fumaria prima di essere liberato dai vigili del fuoco. A Schio un allocco se l'è vista brutta. Riparatosi in un comignolo, alla ricerca probabilmente di un po' di calore, il rapace non è stato più in grado di uscire.

 

Il fatto è avvenuto in un'abitazione di via Maso Ciscato, proprio a Schio. Dopo che da giorni i proprietari sentivano rumori di cui non riuscivano a individuare la provenienza, hanno dato l'allarme ai vigili del fuoco, che intervenuti hanno catturato l'animale, liberandolo da quella casuale quanto ingiusta prigionia.

 


 

Il rapace è stato a quel punto affidato alle cure di un delegato della polizia provinciale, che lo ha portato nel centro di fauna selvatica.

 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 27 novembre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
27 novembre - 20:26
Trovati 188 positivi, 2 decessi nelle ultime 24 ore. Registrate 112 guarigioni. Sono 44 i pazienti in ospedale. Sono 833.300 le dosi di [...]
Politica
27 novembre - 19:46
Le attiviste hanno ricordato anche la recente aggressione avvenuta in centro, e arrivata dopo un evento che serviva per autofinanziare la [...]
Cronaca
27 novembre - 19:29
Il genoma è stato sequenziato al laboratorio di Microbiologia clinica, virologia e diagnostica delle bioemergenze dell’ospedale Sacco. Il [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato