Contenuto sponsorizzato

Scivolano dal sentiero e precipitano in acqua, paura per due giovani di 23 e 31 anni

L'allarme è scattato nella serata di ieri e i due sono stati individuati sopra la diga di Speccheri in Vallarsa. Sul posto oltre al Soccorso alpino sono intervenuti anche i vigili del fuoco, l'ambulanza dell'Orsa Maggiore e l'elisoccorso 

Pubblicato il - 23 February 2021 - 07:47

VALLARSA. Sono stati attimi di paura quelli vissuti ieri in Vallarsa dove due giovani sono stati portati in salvo dal Soccorso alpino.

 

L'allarme è scattato attorno alle 20. Secondo la prima ricostruzione, i due stavano percorrendo un sentiero quando ad un certo punto sono precipitati e finiti in acqua. Si tratta di un uomo di 31 anni e di una donna di 23 anni che sono stati poi individuati sopra la diga di Speccheri.

 

Immediatamente sul posto si è portato il Soccorso alpino di zona (Rovereto), un'ambulanza di Orsa Maggiore, la squadra dei vigili del fuoco volontari e da Mattarello è stato fatto decollare l'elisoccorso con l'equipe medica.

 

I soccorritori sono riusciti a raggiungere le due persone che si trovavano in acqua che sono poi state trasportate all'ospedale di Rovereto per alcuni accertamenti.

 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 04 marzo 2021
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

04 March - 19:53
Sono 226 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero. Oggi comunicati 2 decessi. Sono 67 i Comuni che presentano almeno 1 nuovo caso di positività
04 March - 18:14

Si attendono le nuove classificazioni. La curva del contagio è in crescita a livello nazionale e la prospettiva è quella di diversi cambi di zona. Il Trentino dovrebbe restare in zona arancione e la Pat conferma l'intenzione di proseguire con la didattica in presenza al 50%

04 March - 19:16

Nuovi riscontri alla diffusione della variante inglese in Provincia, dopo il caso dei dipendenti della Cassa Rurale della Val di Fiemme anche 15 dipendenti di una fabbrica di Trento sono stati contagiati dalla stessa mutazione. Ferro: “La variante inglese ha una grande capacità di contagio soprattutto nei luoghi chiusi”

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato