Contenuto sponsorizzato

Troppa neve, i tetti rischiano di collassare e decine di operatori del soccorso alpino in azione armati di pale e badili

Un impegno messo in evidenza anche dal disegnatore trentino, Fabio Vettori, che nei giorni scorsi ha omaggiato il Soccorso alpino nazionale di una bellissima vignetta

Pubblicato il - 04 gennaio 2021 - 12:34

TRENTO. Sono ore di lavoro nell'arco alpino per la rimozione della neve, l'intesa perturbazione dell'ultimo week end ha portato tantissima neve in tutto il Nord-Est. La macchina dei soccorsi è pienamente operativa in Trentino e Alto AdigeVeneto e Friuli Venezia Giulia tra addetti delle amministrazioni pubbliche, vigili del fuoco, soccorso alpino e le unità del sistema di Protezione civile

 

Dopo giorni di disagi, la situazione della viabilità sulle strade trentine torna ad avvicinarsi alla normalità, anche se naturalmente si registrano alcune chiusure sulla rete viaria, in particolare la statale del Caffaro e la Gardesana orientale. Nel complesso non si rilevano grandi problemi alla circolazione, considerati anche i bassi volumi di traffico presenti a causa delle restrizioni imposte per fronteggiare la diffusione dell'epidemia da Covid-19 (Qui situazione aggiornata in Trentino per quanto riguarda la viabilità).

 

Una criticità causata dall'ondata di maltempo è quella dei tetti carichi di neve, sono già purtroppo diversi gli incidenti avvenuti nelle ultime ore per persone che si sono portate sulle coperture delle abitazioni per le manutenzioni del caso, come Pelugo e Dimaro Folgarida. Un'attività a pieno ritmo in tante aree del Triveneto.

 

Da questa mattina gli operatori del Soccorso alpino del Friuli Venezia Giulia sono in azione a Trieste, Maniago, Moggio Udinese, Pordenone e Udine per supportare le stazioni di Sappada e Forni di Sopra in quanto i tetti sono ormai sovraccarichi di neve e rischiano di collassare. Stesso discorso per Claut e Cave del Predil. Unità del Soccorso alpino operative anche nel Bellunese, in particolare nella zona del Comelico

 

Le immagini, però, raccontano molto di più il grande impegno dei soccorritori, sempre i primi a intervenire in caso di necessità, pronti a mettersi in gioco per il bene e la sicurezza delle comunità. Un impegno messo in evidenza anche dal disegnatore trentino, Fabio Vettori, che nei giorni scorsi ha omaggiato il Soccorso alpino nazionale di una bellissima vignetta.


Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 15 settembre
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Politica
16 settembre - 12:36
La norma che prevede la partecipazione della Pat in Itas Mutua è stata impugnata dal governo. Già la Procura della Corte dei conti aveva [...]
Cronaca
16 settembre - 13:04
La scorsa settimana Rita Amenze è stata uccisa all'uscita dal lavoro, ieri un uomo ha sparato al volto di  Alessandra Zorzin. Il sindaco [...]
Cronaca
16 settembre - 12:20
L’obbligo di Green pass per andare al lavoro scatterà dal 15 ottobre. L’Italia è il primo Paese ad adottare una decisione di questa portata. [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato