Contenuto sponsorizzato

Le fiamme divampano sotto una tettoia in legno e distruggono un'auto (FOTO): i pompieri riescono a recuperare un secondo veicolo

Il rogo si è sviluppato oggi (1 aprile) nell'abitato di Sant'Andrea in Monte a Bressanone: le fiamme hanno completamente distrutto una tettoia in legno ed uno dei due veicoli parcheggiati all'interno. Fortunatamente non si sono registrati feriti

Di F.S. - 01 aprile 2022 - 16:23

BRESSANONE. L'allarme al numero unico per le emergenze è scattato nel primo pomeriggio di oggi (venerdì 1 aprile) verso le 14 e 40: nell'abitato di Sant'Andrea in Monte a Bressanone una tettoia in legno è stata avvolta dalle fiamme, che hanno completamente distrutto uno dei due veicoli parcheggiati all'interno. Fortunatamente nessuna persona è rimasta ferita nell'incendio.


I vigili del fuoco volontari di Sant'Andrea in Monte sono intervenuti tempestivamente per cercare di domare il rogo, che al loro arrivo sul posto stava già avvolgendo completamente la struttura ed un'automobile. Un secondo veicolo parcheggiato è stato allontanato in tempo dalle forze d'intervento, evitando così che andasse distrutto ed è stato solo in parte danneggiato dalle fiamme.


Le esatte cause del rogo non sono ancora chiare ma quel che è certo, dicono i vigili del fuoco intervenuti sul posto dopo la chiamata d'emergenza, è che i danni economici risultano purtroppo molto elevati e la struttura è stata completamente distrutta dalle fiamme.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 23 giugno 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
25 giugno - 18:21
Dopo la tragedia in autostrada costata la vita alla 31enne infermiera sono stati tantissimi i messaggi di cordoglio alla famiglia. Il fratello [...]
Politica
25 giugno - 17:35
Il presidente Fugatti ha detto che ''il ministro qui in Val di Non è venuto a visitare le strutture e a conoscere da vicino i progetti che le [...]
Cronaca
25 giugno - 15:46
Il bambino avrebbe ingerito qualcosa che gli sarebbe poi andato di traverso, per questo rischiava di morire soffocato: rianimato da un carabiniere [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato