Contenuto sponsorizzato

Via Barbacovi, 14 tigli a rischio instabilità saranno abbattuti

Le piante saranno sostituite in numero uguale. Fino ad oggi, grazie allo studio del comune, sono state individuate sul territorio 40 piante da abbattere

Pubblicato il - 28 March 2017 - 12:38

TRENTO. Saranno abbattuti e sostituiti entro fine anno 14 dei 91 alberi in via Barbacovi a Trento. L'intervento si è reso necessario dopo aver verificato che nei fusti e nei rami erano presenti delle cavità e marciumi del legno che pregiudicano la sicurezza.

 

“L'intervento – hanno spiegato i tecnici del Comune di Trento – rientra in una più ampia valutazione su tutto il territorio delle alberature presenti valutandone la stabilità e la sicurezza”.

 

L'intervento portato avanti dal Comune è iniziato con la valutazione delle alberature con un diametro di fusto superiore ai 20 centimetri e quelle presenti lungo i viali.

 

Lo studio ha permesso di verificare la condizione del fusto entro i due metri da terra, sia lo stato delle piante “in quota” attraverso l'utilizzo di una piattaforma in dotazione al Servizio Gestione Strade e Parchi.

 

Durante queste analisi sono state riscontrate, in via Barbacovi, quattordici piante con problematiche che in caso di vento o neve potrebbero pregiudicarne la stabilità e dunque la sicurezza dei cittadini.

 

Per questo è stato deciso l'abbattimento. Gli alberi abbattuti saranno sostituiti con altri tigli.

 

Sempre durante queste settimane proseguirà un censimento generale delle alberature stradali e di quelle presenti nelle aree verdi cittadine. Fino ad oggi grazie a questo studio sistematico, sono state individuate 40 piante da abbattere, comprese quelle di via Barbacovi

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 22 dicembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

16 gennaio - 17:41

Sono stati trovati 39 casi tra gli over 70 e 4 tra gli under 5. Ci sono 17 classi in isolamento. Oggi comunicati 7 decessi di cui 6 in ospedale. Sale il numero dei pazienti in terapia intensiva

16 gennaio - 18:29

Nella consueta conferenza sulla situazione Coronavirus in provincia di Trento, il direttore generale dell'Apss Pier Paolo Benetollo ha ribadito l'importanza di sottoporsi all'isolamento in caso di contatto con un positivo. "Il tampone è un utile strumento ma non in questo caso"

16 gennaio - 18:25

La società ha comunicato che da lunedì consegnerà all'Italia il 29% di filiale di vaccino in meno rispetto a quanto era stato stabilito dal contratto. Ad inizio della prossima settimana, intanto, riceveranno la seconda dose le persone che si sono vaccinate per prime il 27 dicembre scorso

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato