Contenuto sponsorizzato

Usa il "trucco dello specchietto" con un'anziana. Truffatore arrestato

Antonino Restivo aveva simulato il danno allo specchietto della propria vettura e aveva ricevuto in contanti il pagamento di 200 euro senza ricorrere alla formalizzazione del sinistro. L'anziana dopo aver consegnato la somma di denaro si è rivolta ai carabinieri che dopo le indagini hanno arrestato per truffa e reiterazione l'uomo

Antonino Restivo, il truffatore pregiudicato
Pubblicato il - 03 novembre 2016 - 19:19

IMER. In manette Antonino Restivo, classe 1970 e pregiudicato, per aver truffato a Imer un'anziana donna del paese. Il fatto risale al 4 agosto, quando la donna si è vista truffare di 200 euro a titolo di risarcimento danni causato allo specchietto della macchina dell'uomo residente in provincia di Catania.

 

Il truffatore ha individuato la donna, con evidenti difficoltà di deambulazione, e la sua vettura al supermercato di Imer: prima ha preventivamente colpito con un piccolo sasso l’auto della vittima per simulare un possibile urto e quindi, a bordo della propria Mercedes classe B, si è lanciato all'inseguimento dell'anziana suonando ripetutamente il clacson per indurla a fermarsi.

 

Restivo, approfittando dello stato di forte agitazione della vittima, esibisce uno specchietto retrovisore esterno penzolante dalla propria autovettura, accusando la donna di averne provocato la rottura e convincendola, a titolo di risarcimento, un immediato pagamento senza ricorrere alla formalizzazione del sinistro. L'uomo ha così ottenuto dall'ingenua vittima un immediato pagamento, di 200 euro a fronte della prima richiesta di 400 euro. L'anziana però dopo aver consegnato la somma si è rivolta ai carabinieri della stazione di Imer.

 

Le forze dell'ordine hanno subito dato avvio alle indagini, prima attraverso l'analisi di fotografie e immagini video del luogo, poi acquisendo riscontri info-investigativi da altri uffici dell'Arma: Restivo risultava non nuovo a questo genere di truffe sul territorio nazionale.

 

L'autorità giudiziaria di Trento ha quindi confermato quanto emerso dall'investigazione e considerata la gravità e la reiterazione del reato, rivolto soprattutto a persone della "fascia debole" ha disposto per Restivo la misura restrittiva della custodia cautelare in carcere.

 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 01 dicembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

01 dicembre - 18:30

Il Trentino chiede date certe al Governo e ribadisce la sua volontà di aprire gli impianti, ovviamente ai turisti prima che ai residenti. Intanto però oggi si contano altri 8 morti e il totale della seconda ondata sale a 257 mentre le persone in terapia intensiva restano 44 

01 dicembre - 19:16

Da oggi tutti i pazienti oncologici che hanno la necessità di sottoporsi alle sedute di chemioterapia, ma anche di ricevere supporto psicologico, devono recarsi al Santa Chiara. "Il tema sanità è sempre stato cavalcato delle varie forze politiche di governo e quando nel 2018 sentivo parlare di cambiamento mi chiedevo a che cosa si alludesse. Ora l’ho capito: cambiamento per la Giunta significa togliere servizi, significa risparmiare, significa tagliare, significa sanità Trento-centrica"

01 dicembre - 19:49

Sono 450 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 44 pazienti sono in terapia intensiva e 52 in alta intensità. Sono stati trovati 156 positivi a fronte dell'analisi di 2.026 tamponi​ molecolari per un rapporto contagi/tamponi al 7,7%

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato