Contenuto sponsorizzato

Un 'frigo degli orrori', i carabinieri del Nas sequestrano 100 chili di carne avariata

L'ispezione è avvenuta in un locale dell'Altopiano della Paganella venerdì scorso. Inizialmente il bar-ristorante sembrava aver tutto in ordine, ma le forze dell'ordine si sono insospettite per la mancanza del piano Haccp: i successivi rilievi hanno fatto emergere merce avariata e in cattivo stato di conservazione per un valore di 1.000 euro

Pubblicato il - 06 febbraio 2017 - 18:42

ANDALO. I carabinieri del Nas di Trento e la compagnia di Cles hanno eseguito un sequestro di oltre 100 chilogrammi di carne avariata, custoditi in un congelatore di un frequentatissimo ristorante dell’altopiano della Paganella. Il nome del locale sarà reso noto da parte delle forze dell'ordine e della Procura della Repubblica una volta terminate le indagini.

 

Venerdì scorso, i carabinieri del Nas hanno prima ispezionato sull’altopiano della Paganella un rinomato ristorante, che all’esito del controllo ha confermato la sua ottima nomea, quindi hanno verificato la gestione di un limitrofo bar-ristorante, frequentato da numerosissimi turisti, attratti sia dalla caratteristica location, sia dai prezzi convenienti proposti.

 

Ad una prima verifica tutto sembrava essere regolare: menù in ordine, bancone pulito e tovaglie immacolate. Il primo problema riscontrato è stata però la mancanza del piano Haccp che disciplina qualsiasi attività di somministrazione di alimenti e bevande.

 

Approfondendo gli accertamenti i militari del Nas si sono recati nel locale adibito a magazzino, dove hanno immediatamente scoperto il “frigo degli orrori”.

 

Nel locale vi era infatti un congelatore a pozzetto che conteneva oltre 100 chilogrammi di alimenti vari, per la maggior parte carne, congelati ed in pessimo stato di conservazione: i prodotti, molti dei quali conservati all’interno di imballaggi non destinati a venire a contatto con gli alimenti, presentavano vistose ed evidenti bruciature da freddo ed erano ricoperti da abbondante glassatura da ghiaccio, fenomeno che determina nella carne una colorazione molto scura.

 

Le immagini della visita dei Nas in Paganella

La maggior parte dei prodotti, all’origine freschi, erano stati congelati senza l’utilizzo di idonea apparecchiatura per l’abbattimento della temperatura e in totale assenza di specifiche procedure. Infatti quasi tutti i sacchetti non riportavano alcuna indicazione sia del contenuto sia della data di avvenuto congelamento. Altri prodotti invece, tra cui un carrè di cervo e lardo speziato, risultavano essere decorsi di validità sin dall’inizio del 2014.

 

Per ultimo è stato trovato un blocco di carne congelata, ammassata, a diretto contatto con le pareti del congelatore e gli imballaggi degli altri alimenti, dal peso di circa sette chilogrammi, di cui non è stato nemmeno possibile identificarne la tipologia o la natura.

 

I carabinieri non escludono che questi prodotti avrebbero potuto essere serviti ai clienti del locale, in considerazione del fatto che gli stessi erano conservati in promiscuità con altri generi alimentari idonei al consumo ed in regolare corso di validità.

 

Ai carabinieri del Nas di Trento non è rimasto altro che quantificare in 100 chilogrammi i prodotti deteriorati, per un valore complessivo di circa 1.000 euro, procedendo al sequestro di tutta la merce, al fine di evitare che potesse essere venduta ai clienti del locale.

 

Il titolare del bar ristorante è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Trento e il Sostituto Procuratore, la dottoressa Maria Colpani, dovrà vagliare la posizione del trasgressore, che rischia adesso di dover pagare una pesantissima ammenda qualora sia ritenuto responsabile di detenzione di prodotti alimentari in cattivo stato di conservazione destinati alla distribuzione ed al consumo. L’Autorità Giudiziaria, confermando il sequestro, ha disposto in data odierna la distruzione dei prodotti. 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 28 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

28 settembre - 19:51

Nelle ultime 24 ore sono stati trovati altri 20 positivi, 8 sono le persone sintomatiche e c'è anche un minorenne. Sono 11 i pazienti che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero, nessun si trova in terapia intensiva ma 2 cittadini si trovano in alta intensità

28 settembre - 17:29

Numeri che comunque preoccupano, il Trentino peggior territorio d'Italia nell'ultimo report dell'Iss. Nel pomeriggio in Provincia, i rappresentanti della Giunta hanno convocato la task force per un ulteriore aggiornamento sulle strategie diagnostiche e sulla situazione Covid nelle scuole

28 settembre - 19:06

Tanta paura questa mattina a Treviso per un 20enne caduto nel Sile. Il giovane, però, per fortuna, era sano e salvo. E' stato ritrovato a Bassano del Grappa 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato