Contenuto sponsorizzato

Vallotomo, gli abitanti di Mori bloccano le ruspe, i lavori sono stati interrotti. Si teme lo sgombero da parte della Polizia

Questa mattina l'escavatore è arrivato in prossimità del presidio di Rosanna. I residenti hanno convinto gli operai a sospendere i lavori

Di Donatello Baldo - 01 dicembre 2016 - 14:58

MORI. I lavori della strada di accesso alle fratte di Montalbano, necessaria per la costruzione del vallotomo, sono stati interrotti questa mattina da un gruppo di residenti. Si sono messi davanti all'escavatore per impedire che le operazioni di scavo toccassero il presidio di protesta allestito da Rosanna Bazzanella nei giorni scorsi.

 

Al presidio iniziale si sono aggiunti nel corso dei giorni altri cittadini moriani e alcuni appartenenti ai gruppo No Tav. Oggi sono radunati per impedire l'avanzamento dei lavori della strada che porta al luogo dove sorgerà l'opera contestata.

 

Questa mattina, per verificare la situazione, sono giunti sul posto i carabinieri della stazione di Mori. Presenti anche alcuni consiglieri comunali.

 

 

 

 

 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Politica
23 aprile - 20:19
Nella città della Quercia sarà corsa tra Robol e Lui, con Fratelli d'Italia che andrà da sola presentando Piccinni. Ad Ala l'assessore uscente [...]
Cronaca
23 aprile - 20:44
L'incidente alla centrale idroelettrica in val del Chiese, tre operai sono rimasti intossicati dal monossido di carbonio e trasferiti alla camera [...]
altra montagna
23 aprile - 19:00
Dopo settimane di anomalie termiche positive che avevano portato lo zero termico oltre i 4000 metri, un drastico calo delle temperature ha colpito [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato