Contenuto sponsorizzato

Vallotomo, gli abitanti di Mori bloccano le ruspe, i lavori sono stati interrotti. Si teme lo sgombero da parte della Polizia

Questa mattina l'escavatore è arrivato in prossimità del presidio di Rosanna. I residenti hanno convinto gli operai a sospendere i lavori

Di Donatello Baldo - 01 December 2016 - 14:58

MORI. I lavori della strada di accesso alle fratte di Montalbano, necessaria per la costruzione del vallotomo, sono stati interrotti questa mattina da un gruppo di residenti. Si sono messi davanti all'escavatore per impedire che le operazioni di scavo toccassero il presidio di protesta allestito da Rosanna Bazzanella nei giorni scorsi.

 

Al presidio iniziale si sono aggiunti nel corso dei giorni altri cittadini moriani e alcuni appartenenti ai gruppo No Tav. Oggi sono radunati per impedire l'avanzamento dei lavori della strada che porta al luogo dove sorgerà l'opera contestata.

 

Questa mattina, per verificare la situazione, sono giunti sul posto i carabinieri della stazione di Mori. Presenti anche alcuni consiglieri comunali.

 

 

 

 

 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Economia
02 dicembre - 15:39
Il Trentino fa sul serio e con un progetto che vede come capofila la Dolomitigrow di Mezzolombardo (ma coinvolge anche la Fondazione Mach, Unitn e [...]
Cronaca
02 dicembre - 16:49
Il lampione sarebbe caduto improvvisamente, mentre l'uomo stava passando vicino al palo. Sul posto oltre ai soccorsi, anche le forze dell'ordine e [...]
Montagna
02 dicembre - 11:44
E' stato necessario un intenso lavoro dei tecnici per cercare di aprire, almeno parzialmente, l'area sciabile sul Monte Bondone. Dopo il weekend [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato