Contenuto sponsorizzato

Coronavirus, per la prima volta della storia stop al patto di stabilità UE, la presidente: ''Pompate nel sistema denaro finché serve"

La presidente della Commissione Ursula von der Leyen: "Stiamo allentando le regole" per consentire ai governi di spendere. E' la prima volta che viene deciso un intervento simile

Pubblicato il - 20 marzo 2020 - 19:12

TRENTO. Per la prima volta nella sua storia il Patto di stabilità dell'Unione Europea è stato sospeso. La commissione Ue ha attivato quest'oggi la clausola di salvaguardia che consentirà ai governi di “pompare nel sistema denaro finché serve”.

 

Ad annunciarlo è stata la presidente della Commissione Ue, Ursula von der Leyen, in un videomessaggio.

 

 

"Il coronavirus ha un impatto drammatico sull'economia, molti settori sono colpiti" ha spiegato la presidente von der Leyen, "il lockdown è necessario ma rallenta severamente l'attività economica. La scorsa settimana ho detto che faremo tutto il possibile per sostenere l'economia e i cittadini, e oggi rispettiamo quanto detto”.

 

“Gli aiuti di Stato – ha proseguito - sono i più flessibili di sempre e i Governi possono dare i soldi che servono a ristoranti, negozi, imprese piccole e medie".

 

Cosa mai fatta prima, ha spiegato la presidente "abbiamo attivato la clausola di salvaguardia (general crisis clause)", ovvero "stiamo allentando le regole" per consentire ai governi di spendere, ha aggiunto.

 

 

Il Patto di stabilità:

 

E' stato approvato nel 1997 e riformato nel 2005 e nel 2011, il Patto di stabilità e crescita precisa quanto previsto dal Trattato di Maastricht per le politiche di bilancio degli Stati membri e il monitoraggio del deficit.

Gli Stati membri, attraverso questo patto, devono continuare a rispettare determinati vincoli fissati sul bilancio dello Stato.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 24 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

25 ottobre - 20:30

Se le incertezze sono tante, tantissime, e il momento è delicato per l'emergenza Covid-19, le parole del presidente Maurizio Fugatti non aiutano a chiarire nulla o quasi. Non si capisce il senso di una conferenza stampa convocata in questo modo e di questo tenore per spiegare quanto succede in Trentino alla luce dell'ultimo Dpcm del premier Giuseppe Conte

25 ottobre - 20:07

Sono state poi registrate 12 positività tra bambini e ragazzi in età scolare e sono in corso le verifiche per procedere alla quarantena di altre classi, che attualmente riguarda 122 unità

25 ottobre - 19:16

La Provincia di Bolzano ha emesso una nuova ordinanza con valenza da lunedì 26 ottobre a martedì 24 novembre: bar e ristoranti potranno continuare a lavorare con gli orari attuali ma nuove restrizioni, mentre nelle scuole la didattica a distanza sarà portata solo nelle superiori al 50%. La misura più dura riguarda però il coprifuoco dalle 23 alle 5. In questo arco di tempo non ci si potrà muovere dal proprio domicilio se non muniti di autocertificazione

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato