Contenuto sponsorizzato

Fruibile la pista di fondo alle Regole di Malosco, un'opportunità frutto della collaborazione tra diversi attori del territorio

L’Apt Val di Non e alcuni operatori privati finanziano economicamente il progetto, mentre la società Joy-Altipiani fornisce le attrezzature necessarie per realizzare le piste. I fondisti Alta Val di Non si occupano invece di mettere a disposizione il personale per la guida dei mezzi

Pubblicato il - 19 dicembre 2020 - 20:21

CLES. Riprende vita il Centro del Fondo di Malosco. Le piste, che partono dalla località Regole di Malosco, sono infatti state battute e rese fruibili per gli appassionati di questo sport. Attualmente sono percorribili 6 chilometri di piste, che diventeranno 8 durante le festività natalizie.

 

La realizzazione del percorso è il frutto, come ormai da anni, di una consolidata collaborazione tra diversi attori del territorio. L’Apt Val di Non e alcuni operatori privati finanziano economicamente il progetto, mentre la società Joy-Altipiani fornisce le attrezzature necessarie per realizzare le piste. I fondisti Alta Val di Non si occupano invece di mettere a disposizione il personale per la guida dei mezzi.

 

Infine il comune di Sarnonico partecipa alla preparazione della pista con l’intervento di una squadra di operatori per lo sfalcio e la pulizia. Il tracciato è di difficoltà medio-bassa, con partenza dalle Regole di Malosco, dove si può lasciare l’automobile in uno dei parcheggi dei tre ristoranti presenti nella zona. Da lì si imbocca la piana con gli sci, attraversando una prima parte pianeggiante e una seconda più movimentata, con una serie di dossi che vengono sfruttati per creare dei saliscendi. Seguendo il circuito, non custodito, si attraversano suggestivi ambienti boschivi e prativi a un’altezza media di 1.350 metri.

 

La macchina può anche essere lasciata in località Paradiso, dalla quale però è necessario poi salire a piedi, percorrendo una pista battuta che si immette a metà anello. I ristoranti in zona, intanto, si preparano a riaprire i battenti.

 

Dal 26 dicembre fino all’Epifania tutti i giorni, e in seguito dal venerdì alla domenica fino a metà giugno, riapre il Rifugio La Monteson. Il Ristorante Hotel Il Falchetto apre invece dal 27 dicembre 2020 al 10 gennaio 2021 tutti i giorni, e dal 11 gennaio il venerdì, il sabato e la domenica. Il Rifugio Le Regole di Malosco è aperto tutto l’anno.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 20 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

20 gennaio - 20:28

Sono 297 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 42 pazienti sono in terapia intensiva e 41 in alta intensità. Oggi sono stati comunicati 4 decessi, mentre sono 38 i Comuni con almeno 1 nuovo caso di positività

 
 
20 gennaio - 19:22

Il Trentino è il territorio più penalizzato dai tagli sulle forniture operati da Pfizer: calo del 60% sulle dosi. Segnana: Possiamo comunque garantire la continuità delle vaccinazioni a coloro che si erano prenotati, compresi i volontari delle Croci. Poi inizieremo a fare la seconda dose”

20 gennaio - 18:12

Sono state registrare 29 dimissioni e 278 guarigioni. Il numero dei pazienti ospedale scende sotto le 300 persone. Analizzati quasi 4 mila tamponi. Sono state confermate 80 positività riscontrate nei giorni scorsi tramite test antigenico

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato