Contenuto sponsorizzato

Domenica di festa per i vigili del fuoco volontari di Baitoni e Bondone. Agli ordini del comandante Nicola Zaninelli ci sono 18 effettivi e 7 allievi

"Lo spirito volontario dell'impegno che i vigili del fuoco assumono, mettendosi a disposizione della comunità, è un elemento caratterizzante della nostra autonomia speciale. A queste persone bisogna solamente dire grazie" ha commentato l'assessore provinciale Simone Marchiori. E il comandante provinciale Luigi Maturi ha voluto ringraziare le famiglie dei vigili per il supporto

Di D.L. - 15 aprile 2024 - 16:13

BAITONI. Domenica di festa a Baitoni per la festa del corpo dei vigili del fuoco volontari di Bondone e Baitoni.

 

Alla cerimonia hanno presenziato anche Simone Marchiori, assessore provinciale alle politiche per la casa, patrimonio, demanio e promozione dell'autonomia, la sindaca di Baitoni Chiara Cimarolli e il presidente della federazione provinciale dei corpi dei vigili del fuoco volontari Luigi Maturi.

 

Dopo la sfilata dalla caserma alla chiesa della Madonna del Rosario, don Andrea ha celebrato la messa, terminata la quale è stata fatta la benedizione di un nuovo allestimento da utilizzare per gli interventi su un mezzo a disposizione del corpo. Durante il successivo momento conviviale, che si è tenuto in un ristorante di Porto Camarelle, sono state consegnate al personale le onorificenze (in totale sei) per il servizio svolto.

 

"Lo spirito volontario dell'impegno che i vigili del fuoco assumono - queste le parole dell'assessore Marchiori -, mettendosi a disposizione della comunità, è un elemento caratterizzante della nostra autonomia speciale. A questo persone si deve dire "grazie" per quello che fanno, spinti dal senso del dovere e ripagati dalla soddisfazione di aiutare gli altri".

 

Il comandante provinciale Luigi Maturi ha voluto ringraziare anche le famiglie del personale in servizio "per il sostegno che viene assicurato sempre ai volontari" e si è parlato anche della tanto attesa ultimazione della nuova caserma.

 

Il corpo dei vigili del fuoco di Bondone e Baitoni, comandato da Nicola Zaninelli, è composto da 18 vigili e 7 allievi. Gli interventi che lo vedono impegnato riguardano principalmente le emergenze sul lago d’Idro, nei centri abitati e nei boschi della zona.

Il movimento pompieristico volontario in Trentino, che fa parte del sistema provinciale della Protezione civile, è organizzato in 13 Unioni distrettuali e 236 Corpi per circa 5.800 Vigili del fuoco in servizio attivo e oltre 1.200 allievi.

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
28 maggio - 08:32
Il drammatico incidente sul lavoro è avvenuto nella serata di ieri. Sulla dinamica esatta di quello che è successo sono in corso le verifiche da [...]
Montagna
28 maggio - 08:44
I primi aiuti sono stati forniti da familiari e altri residenti. Poi, sono arrivati sul posto tre soccorritori accanto ai vigili del [...]
Cronaca
28 maggio - 06:01
I comuni lombardi di Valverstino e Magasa negli ultimi mesi sembrano essere riusciti ad intavolare una prima [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato