IL VIDEO. Vaccino sbagliato iniettato a 11 persone, la difesa (paradossale) di Ferro: ''Abbiamo apprezzato che l'errore sia stato comunicato''

10/06/2021 - 18:06

L’8 giugno a Trento sono state somministrate 11 dosi di richiamo con Astrazeneca quando per la prima si era usato Moderna e 4 persone hanno ricevuto un vaccino diverso da quello previsto. Ferro dell'Apss tra le varie giustificazioni ha anche usato queste parole. Come se tutto sommato fosse andata bene perché chi ha sbagliato non ha cercato di occultare l'errore ma lo ha comunicato. Gli sbagli esistono ma, soprattutto nel pubblico e a maggior ragione con la salute, non può esistere che chi si accorge di sbagliare cerchi anche di nasconderlo.

Contenuto sponsorizzato
ARCHIVIO

Pagine

Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
20 giugno - 20:46
L'uomo, classe '63, era scomparso da alcune ore e l'allarme era stato dato dai gestori della struttura dove alloggiava. Trovata la macchina [...]
Cronaca
20 giugno - 18:31
Fatale un malore per un 58enne di Monselice in provincia di Padova. L'allerta è scattata in val di Maso, poco lontano dall'abitato di Cesuna nel [...]
Cronaca
20 giugno - 18:08
L'incidente nautico è avvenuto nelle acque del lago di Garda, in zona Salò, nella notte tra sabato 19 e domenica 20 giugno, un evento mortale tra [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato