Contenuto sponsorizzato
10/06/2021 - 18:06

IL VIDEO. Vaccino sbagliato iniettato a 11 persone, la difesa (paradossale) di Ferro: ''Abbiamo apprezzato che l'errore sia stato comunicato''

L’8 giugno a Trento sono state somministrate 11 dosi di richiamo con Astrazeneca quando per la prima si era usato Moderna e 4 persone hanno ricevuto un vaccino diverso da quello previsto. Ferro dell'Apss tra le varie giustificazioni ha anche usato queste parole. Come se tutto sommato fosse andata bene perché chi ha sbagliato non ha cercato di occultare l'errore ma lo ha comunicato. Gli sbagli esistono ma, soprattutto nel pubblico e a maggior ragione con la salute, non può esistere che chi si accorge di sbagliare cerchi anche di nasconderlo.

Contenuto sponsorizzato
Cronaca
Archivio video
Ultima edizione
Edizione del 12 agosto 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Montagna
13 August - 10:17
Una delle tante leggende "dolomitiche" narra che i puri di cuore possano scorgere un'anguana nelle acque del lago di Limites: per loro, tuttavia, [...]
Cronaca
13 August - 08:24
L'incidente è avvenuto a Isera sulla Strada provinciale 90 attorno all'1.30. Lunghe le operazioni di soccorso e di messa in sicurezza della zona, [...]
Cronaca
13 August - 08:53
E' successo nel vicentino e l'uomo è stato trovato dai vigili del fuoco privo di sensi. Inutili purtroppo i tentativi di rianimazione, su posto [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato