Contenuto sponsorizzato
05/05/2022 - 16:05

IL VIDEO. Veroni salumi lancia a Cibus un kit per la colazione "da asporto"

Milano, 5 mag. (askanews) - "La colazione è il pasto più importante della giornata", ripetono i nutrizionisti. Poi, si sa, la maggior parte degli italiani si alza la mattina e corre in ufficio e a questo pasto dedica - quando va bene - pochi minuti sulla soglia di casa o al bancone del bar. Veroni, storico produttore di salumi di Correggio in provincia di Reggio Emilia, si presenta al Cibus di Parma con una nuova proposta dedicata a chi va sempre di fretta. Si tratta del nuovo kit BrioBrain, un prodotto fresco che può essere consumato nel corso della mattinata. La responsabile marketing Emanuela Bigi."Noi italiani siamo molto spesso abituati a fare la colazione dolce, ma in realtà quella salata da un punto di vista nutrizionale è molto più bilanciata e permette al nostro cervello e al nostro fisico di iniziare nel modo corretto la giornata. Ma lo svantaggio è che la colazione salata richiede tempo per essere preparata". Le quattro varianti del kit contengono alimenti selezionati da Veroni con la consulenza della nutrizionista Gigliola Braga, con l'obiettivo di trovare il giusto equilibrio tra i carboidrati del gnocchino, le proteine e i grassi buoni dei formaggi e dei salumi, le fibre e le vitamine delle mandorle sgusciate. Il tutto accompagnato da due tisane per infusioni calde o fredde. La colazione "da asporto" è una delle novità con cui l'azienda emiliana si presenta sul mercato per affrontare le prossime sfide, con un occhio rivolto a quei prodotti e quelle ricette che contengono meno grassi e meno sale e calorie. Un'attenzione particolare ai mercati stranieri, in particolare gli Stati Uniti dove Veroni è presente con un proprio impianto nel New Jersey e dove ha incrementato nell'ultimo anno gli affari di oltre il 23%."Gli Stati Uniti per noi stanno diventando un mercato molto importante, ci abbiamo creduto e investito. Abbiamo voluto entrare in questo paese in modo diverso dagli altri con un business model particolare. Abbiamo deciso di mantenere la produzione la produzione dei nostri salumi in Italia e quindi di aprire negli USA un centro di affettamento; questo ci ha permesso di mantenere il controllo di tutta la materia prima che parte dall'Italia in questo modo per rispettare tutte le regolamentazioni che sono molto rigide per l'importazione dei saluti negli Stati Uniti. Grazie a questo centro di affettamento noi possiamo offrire al consumatore americano un prodotto fresco, un prodotto tagliato sul momento e dare la possibilità ai nostri retailers e ai nostri clienti di avere diversi formati e diverse tipologie".

Contenuto sponsorizzato
Cronaca
Archivio video
Ultima edizione
Edizione del 23 maggio 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
23 maggio - 19:13
Il bilancio del comune dopo i grande evento di venerdì sera. Per tutti è stato chiaro che è andato davvero tutto bene perché si è trattato di [...]
Politica
23 maggio - 16:30
L’esponente di Fratelli d’Italia è intervenuta sulle “pesanti ingiurie da parte dello staff della sicurezza” dicendosi “profondamente [...]
Cronaca
23 maggio - 17:44
Secondo una prima ricostruzione l’uomo alla guida di un’Alfa che stava procedendo in direzione sud, verso Rovereto, non si è fermato a un [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato