Contenuto sponsorizzato
22/09/2023 - 16:09

IL VIDEO. Operazione "Karpanthos" contro la 'ndrangheta: 52 misure cautelari

Roma, 22 set. (askanews) - Vasta operazione in tutta Italia condotta dai Carabinieri del comando provinciale di Catanzaro, coordinati dalla Direzione distrettuale antimafia locale. Oltre 400 gli agenti coinvolti: eseguita un'ordinanza cautelare nei confronti di 52 persone, di cui 38 in carcere, sei ai domiciliari e otto con obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.Tra le accuse ipotizzate ci sono associazione di tipo 'ndranghetistico, associazione finalizzata al traffico di stupefacenti con la disponibilità di armi, estorsione, rapina a mano armata, ricettazione, riciclaggio e intestazione fittizia di beni, anche aggravati dalle modalità e finalità mafiose.L'operazione, ribattezzata "Karpanthos", è il risultato di anni di indagini. Nicola Gratteri nuovo procuratore capo di Napoli: "Noi stiamo lavorando dal 2015 su questi piccoli paesi cerniera tra la provincia di Catanzaro e di Crotone, dove abbiamo visto un'effervescenza sul piano mafioso in questi comuni. Ci sono stati diversi omicidi in questo territorio".Le indagini hanno dimostrato l'esistenza e l'operatività di un sodalizio di 'ndrangheta operante nei territori di Petronà e Cerva - da qui "Karpanthos", dal nome attribuito in antichità, alla città di Petronà) - con ramificazioni anche nelle province di Lecco, Genova e Torino.

Contenuto sponsorizzato
Cronaca
Archivio video
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Politica
02 marzo - 20:48
Il politico e imprenditore italiano, deputato per Fratelli d'Italia, è residente a Miami e ha seguito la vicenda di Chico Forti: "E' stata una [...]
altra montagna
02 marzo - 18:00
Un team di ricercatori di Ginevra evidenzia, per la prima volta, la correlazione tra l'aumento delle frane e l'aumento delle temperature in un sito [...]
Ambiente
02 marzo - 20:15
Da sempre in prima linea nella lotta al climate change, il primo ricercatore del Cnr ha rilasciato una lunga intervista a Il Gusto di Repubblica: [...]
Contenuto sponsorizzato