Contenuto sponsorizzato
22/04/2024 - 14:04

IL VIDEO. Il Muratore Bergamasco: imodello di impresa edile made in italy

Roma, 22 apr. (askanews) - Il muratore non può e non deve essere un semplice mezzo nell'ingranaggio della grandiosa macchina edile. Il muratore deve avere un ruolo centrale e perciò deve conoscere quanto si riferisce al suo mestiere, che è arte prima di essere opera manuale" - spiega Antonio Nespolino, amministratore delegato dell'impresa edile bergamasca - "Da anni ristrutturiamo e diamo nuova vita agli immobili residenziali e garantiamo la tradizionale qualità edilizia italiana, formando la nuova classe lavorativa pronta a rispondere alle esigenze del mercato sotto un marchio di qualità indiscutibile. Per questo ho fondato Il Muratore Bergamasco"Gli attuali cambiamenti in atto sul mercato e le criticità del boom edilizio post bonus 110% sono il risultato di un'evoluzione epocale, determinata soprattutto dalla eccessiva, e troppo rapida, introduzione di innovazioni tecnologiche. La necessità di una manodopera qualificata, la sicurezza sui cantieri e un'attenzione diversa alle esigenze della clientela hanno portato Antonio Nespolino a ridisegnare un modello organizzativo all'interno della propria realtà, focalizzato non solo sulla competenza professionale, ma anche sui valori umani e della tradizione.Nell'Academy, il centro di formazione creato internamente all'azienda, ogni settimana il Muratore Bergamasco organizza corsi per migliorare e perfezionare le competenze del personale attraverso processi chiari e ripetitivi, necessari per mantenere alti gli standard di qualità e di sicurezza sui cantieri. Ma non solo! Ogni membro del nostro team, infatti, impara a rispecchiare i valori evocati dal nome de Il Muratore Bergamasco: attenzione, professionalità, ma, soprattutto, umanità.Negli uffici, una squadra interna, professionale, dedicata al cliente è in grado di gestire, in maniera autonoma, e accompagnare il cliente durante tutte le fasi di una ristrutturazione: la progettazione, la preventivazione, la proposta dei materiali ed i tanto intricati aspetti burocratici."L'azienda è cresciuta notevolmente in questi ultimi anni, arrivando a fatturare nel 2023 dieci milioni di euro. Ma il processo di cambiamento non finisce qui" - continua Nespolino - "Entro il mese di maggio apriremo un innovativo showroom nella nostra sede di Urgnano, dove il cliente verrà accompagnato in una vera e propria esperienza in stile "Disney". Grazie all'utilizzo delle tecnologie più avanzate, abbiamo strutturato un percorso immersivo, che permette di sperimentare la proposta di ristrutturazione con una modalità inedita e sorprendente. Il progetto, creato su misura per soddisfare le esigenze di ognuno, viene presentato con un'esperienza di realtà aumentata, capace di avvolgere il cliente a 360°. Noi de "Il Muratore Bergamasco" siamo pronti a trasformare l'incubo della ristrutturazione in un piacevole sogno"

Contenuto sponsorizzato
Archivio video
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
25 maggio - 21:00
I numerosi avventori, quelli che hanno ormai piantato le tende (è proprio il caso di dirlo: sono ben 11 attualmente) nel giardino dell'università [...]
Montagna
25 maggio - 20:30
Il Comune di Cavalese ha approvato il posizionamento di una quindicina di termocamere lungo la strada di fondovalle. Il sindaco Sergio Finato: "In [...]
Montagna
25 maggio - 18:46
La notizia del rinvenimento (avvenuto ad aprile) di un lupo morto, presumibilmente ucciso da un colpo di fucile, corre veloce fra le contrade della [...]
Contenuto sponsorizzato