Contenuto sponsorizzato
07/03/2022 - 17:03

IL VIDEO. Maggie Gyllenhall sbanca gli Spirit Awards con la Ferrante

Milano, 7 mar. (askanews) - Maggie Gyllenhaal con il suo "La Figlia Oscura", adattato da un romanzo di Elena Ferrante, ha trionfato agli Spirit Awards, i premi del cinema indipendente americano. L'esordio dell'attrice di "Secretary" e "Il cavaliere oscuro" dietro la macchina da presa con un dramma sui tabù e le sfide che circondano l'essere madre ha vinto il premio per il miglior film, insieme ai riconoscimenti per la migliore sceneggiatura e per la migliore regia. Gli Independent Spirit Awards sono assegnati annualmente dal 1986 a Los Angeles a produzioni a basso e medio budget con un massimo di 22,5 milioni di dollari. "Il mio film parla una lingua inconsueta: la lingua della mente delle donne", ha detto la Gyllenhaal, dedicando i premi alle "donne nel cinema".Nella serata di premiazione, due riconoscimenti sono andati a "Passing", il dramma su una afro-americana che si fa passare per bianca nella Harlem degli anni Venti. Altro successo in ottica Oscar per il giapponese "Drive My Car", che si è portato a casa il premio per il miglior film internazionale.

Contenuto sponsorizzato
Economia
Archivio video
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Montagna
26 febbraio - 09:37
Nel breve video pubblicato sui social mamma, figlio e il loro cane percorrono il sentiero 107 "Daniele Nardi" sul Monte Semprevisa fino a [...]
Cronaca
26 febbraio - 05:01
Dai numeri del personale sanitario al privato accreditato che riesce a conquistare sempre maggiore spazio. In Trentino si discute sul futuro della [...]
Cronaca
26 febbraio - 07:25
Alcune pecore, capre, conigli, galline e un pavone sono stati salvati grazie all'intervento dei Vigili del fuoco. Un edificio ora è a rischio [...]
Contenuto sponsorizzato