Contenuto sponsorizzato
19/06/2024 - 20:06

IL VIDEO. Sisal, bilancio di sostenibilità 2023: gender pay gap a -3,4%

Milano, 19 giu. (askanews) - La sostenibilità nelle sue diverse articolazioni - ambientale sociale e di governance - sta impegnando le aziende più solide, e quelle più attente alle evoluzione del mercato, a cambiare le proprie strategie di impresa se non addirittura ad evolvere gli stessi modelli di business. In questa prospettiva, le scelte di sostenibilità messe in campo dalle aziende stanno passano da azioni intraprese per contrastare impatti negativi a strategie adottate per sviluppare e gestire impatti positivi dell'attività di impresa. Se ne è discusso nel corso del Sisal Talk dal tema "Unlocking Sustainable Transformation", momento di confronto tra accademici e imprese sui temi chiave dello sviluppo sostenibile voluto da Sisal per condividere il Bilancio di Sostenibilità 2023. L'analisi sviluppata dagli ospiti intervenuti al talk è partita dalla necessità del cambiamento che le imprese devono affrontare in una prospettiva di sviluppo sostenibile, per poi evidenziare il ruolo dell'innovazione come risorsa fondamentale per realizzare questo cambiamento."Il cambiamento consiste nel mettere la sostenibilità al centro delle strategie competitive - afferma Paolo Taticchi, professore di Strategia e Sostenibilità d'Impresa all'University College di Londra - La sostenibilità quindi non è più un tema di marketing, ma è tema di competitività e va a trasformare i modelli di business. Le aziende devono allora andare innanzitutto a definire i business case di questa trasformazione, ragionando su quelle che sono le opportunità e i rischi di mercato, e i temi di compliance e di valore reputazionale. E poi devono definire i piani, triennali o quinquennali che sono integrati nei piani industriali, e che vanno a trasformare lentamente le aziende per renderle più sostenibili"."L'innovazione è estremamente importante per realizzare la sostenibilità - aggiunge Andrea Alemanno, Head of Public Affairs and Reputation di IPSOS - Ma non bisogna pensare solo all'innovazione di prodotto e di servizio. E' l'innovazione di processo molto rilevante, perché se vogliamo davvero una trasformazione duratura dobbiamo cambiare il modo in cui si pensa e organizza l'azienda. E quindi anche il modo in cui le persone riflettono: dai manager a tutte le persone che in azienda lavorano". E proprio nel Bilancio di Sostenibilità presentato nel corso dell'incontro si trova conferma di come l'innovazione sia utilizzata da Sisal - tra principali operatori internazionali nel settore del gioco regolamentato - come leva strategica di trasformazione sostenibile."L'innovazione è uno strumento fondamentale per costruire un futuro più inclusivo - dice Francesco Durante Ceo di Sisal - Da questo punto di vista abbiamo sviluppato una strategia che mira ad avere un utilizzo sostenibile del digitale e dell'intelligenza artificiale che vuol dire mettere al centro le persone. Vuol dire ad esempio sviluppare una strategia che consenta alle persone che lavorano nell'azienda di essere attive sul mercato del lavoro. Vuol dire supportare progetti come "Develhope" che, grazie alla formazione sul coding, consente a tantissimi giovani con meno di 30 anni di entrare nel mercato del lavoro. E vuol dire ancora investire su tutti gli strumenti tecnologici a nostra disposizione per garantire una accessibilità digitale a tutti i nostri utenti".Tra i diversi obiettivi di sostenibilità che Sisal sta perseguendo c'è l'abbattimento del Gender Pay Gap entro 2030 attraverso una politica di diversity, equity, inclusion che in circa tre anni ha già raggiunto un risultato particolarmente importante panorama della grandi imprese. "La nostra ambizione è quella di creare un ambiente di lavoro inclusivo e che possa diventare aspirazionale per tutte le persone che lavorano in Sisal - conferma Durante - Da questo punto di vista abbiamo avuto dei progressi decisamente importanti. Uno dei risultati di cui siamo più soddisfatti è la riduzione del Gender Pay Gap. Nel 2020 avevamo un Gender Pay Gap del 12,9% , e grazie all'impegno di tutte le persone che lavorano in azienda siamo al 3,4% nel 2023: un risualtato assolutamente straordinario".Pilastro della strategia di sostenibilità di Sisal, come viene riportato nel Bilancio presentato nel corso dell'incontro, è la promozione di una cultura del gioco come forma di divertimento e lontana dagli eccessi, con l'obiettivo di avere "zero giocatori problematici" entro il 2030. Sisal da anni ha infatti intrapreso un modello di Gioco Responsabile che adotta studi, ricerche e strumenti avanzati per l'individuazione e la prevenzione dei fenomeni di problematicità, modello che, abbinando ricerche comportamentali e algoritmi di Intelligenza Artificiale, ha ottenuto la certificazione dell'Ufficio Italiano Brevetti e Marchi per l'approccio al Gioco Responsabile in Italia. Nel 2023, l'impegno di Sisal verso il Gioco Responsabile si è ulteriormente rafforzato con la costituzione della Fondazione FAIR - Fondazione per l'Ascolto, l'Innovazione e la Ricerca - progetto dedicato ad affrontare le sfide della tutela dei consumatori e del gioco responsabile in Italia. La Fondazione si propone come punto di riferimento aperto a tutte le organizzazioni desiderose di contribuire alla ricerca e all'innovazione nel campo del Gioco Responsabile, con l'obiettivo di coinvolgere e includere anche altri attori del settore per affrontare in maniera scientifica la pianificazione del futuro dell'industria del gioco. Tra le altre azioni di sostenibilità che vedono nell'innovazione un elemento strategico di sviluppo che permetta all'azienda di far evolvere il business e raggiungere obiettivi di crescita di lungo periodo ci sono i 117 progetti di innovazione tecnologica avviati nel 2023 e i tre nuovi Digital Hub a Napoli, Palermo e Istanbul, centri di eccellenza che si inseriscono nella strategia di investimenti nelle nuove tecnologie e di promozione delle competenze e dei talenti digitali, in Italia e all'estero.Confermata poi l'azione di sostegno alle start-up con il programma di innovazione responsabile "GoBeyond". Nel 2023 sono state oltre 450 le startup che hanno risposto alla Call for Ideas, con un incremento del 29% rispetto all'anno precedente. L'iniziativa ha permesso di mettere a fattor comune conoscenze provenienti da settori ad alto impatto come healthcare, ICT, clean technology, food & beverage, fashion, education e lifestyle. Nel 2023 inoltre sono aumentate in maniera significativa le persone coinvolte nel programma WeDo, il progetto di solidarietà e volontariato aziendale con 1249 ore dedicate ad attività di volontariato durante l'orario lavorativo e più di 350 risorse di Sisal coinvolte. Nel Bilancio di Sostenibilità, infine, si dà conto dei diversi progetti avviati per raggiungere l'obiettivo di zero emissioni nette di CO2 entro il 2035: nel 2023 sono state circa 4.000 le tonnellate di CO2 evitate attraverso l'acquisto di certificati di Garanzia d'Origine (GO) e Energy Attribute Certificates (EACs) e tramite la riduzione del 15% dell'utilizzo di carta. Sempre nel corso dello scorso esercizio l'azienda ha inoltre pianificato nuove iniziative di efficientamento degli edifici che ospitano le attività e delle tecnologie utilizzate nei punti vendita, e transizione verso veicoli full electric o ibridi. Nel 2023 è stata completata anche l'installazione di due impianti fotovoltaici per l'autoproduzione di energia elettrica nelle sedi di Roma e Peschiera Borromeo, che copriranno rispettivamente circa il 10% e il 45% del fabbisogno energetico degli edifici.

Contenuto sponsorizzato
Archivio video
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
21 luglio - 20:44
In una giornata caratterizzata da numerosi interventi in tutto il Trentino, gli operatori della Stazione Alta Val di Fassa del soccorso alpino sono [...]
Montagna
21 luglio - 20:30
Socio storico del gruppo dei Ragni di Lecco, Cavaliere della Repubblica e membro del Club Haute Montagne, per 65 anni attivo nel soccorso alpino di [...]
Cronaca
21 luglio - 19:49
Secondo le rilevazioni degli esperti di Meteotrentino, l'ondata di maltempo si è concentrata nelle ultime ore in alcune zone del Trentino [...]
Contenuto sponsorizzato