Contenuto sponsorizzato
06/06/2018 - 13:06

Kaswalder bestemmia in consiglio e Cia cerca di difenderlo: ''Termine da bar''

Succede anche questo in consiglio provinciale. Il consigliere Kaswalder si arrabbia e tra le altre cose gli sarebbe scappata anche una bestemmia (c'è poco da dire, l'ostia, per chi ci crede, è il corpo di Cristo). Cia prova a difenderlo spiegando che ''sono cose che si sentono comunemente al bar'' ma qualcuno obbietta: ''Qui non siamo al bar, ma in Aula''. Una situazione paradossale. Roba da Reality televisivo. In Tv li cacciano, in consiglio tutto è permesso?

Contenuto sponsorizzato
Politica
Archivio video
Edizione del 30 settembre 2022
Telegiornale
30 Sep 2022 - ore 22:49
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Politica
02 ottobre - 19:47
L'assessore provinciale e leader de La Civica, Mattia Gottardi, sulle fibrillazioni: "Nessuna tensione, succede dopo ogni elezione". E su Mario [...]
Cronaca
02 ottobre - 20:08
Lettera di Anna Raffaelli (già consigliera comunale e componente della Commissione Sport del Comune di Trento) e Lally Salvetti [...]
Cronaca
02 ottobre - 18:59
E' successo al campo sportivo di Ala a un ragazzino di 13 anni. La piattaforma in plexiglas si sarebbe rotta e lui sarebbe caduto da un'altezza di [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato