Contenuto sponsorizzato
22/04/2022 - 16:04

IL VIDEO. Mattarella: Putin non ha giustificazioni, solidarietà a Kiev

Roma, 22 apr. (askanews) - "Abbiamo assistito, in queste settimane, con un profondo senso di angoscia, a scene di violenza sui civili, anziani donne e bambini, all uso di armi che devastano senza discrimine, senza alcuna pietà. L'attacco violento della Federazione Russa al popolo ucraino non ha giustificazione alcuna, come ha sottolineato il Ministro Guerini. La pretesa di dominare un altro popolo, di invadere uno Stato indipendente, ci riporta alle pagine più buie dell'imperialismo e del colonialismo".Lo ha detto il presidente della Repubblica Sergio Mattarella incontrando al Quirinale le associazioni combattentistiche e d'arma in occasione del 25 aprile."L'incendio appiccato alle regole della comunità internazionale appare devastante - ha rilevato Mattarella - e destinato a propagare i suoi effetti se non si riuscisse a fermarlo subito, scongiurando il pericolo del moltiplicarsi, dalla stessa parte, di avventure belliche di cui sarebbe difficile contenere i confini. Per tutte queste ragioni la solidarietà, che va espressa e praticata nei confronti dell'Ucraina, deve essere ferma e coesa".

Contenuto sponsorizzato
Archivio video
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Montagna
18 maggio - 06:01
L'arco dolomitico soffre sempre di più di overtourism. La direttrice della Fondazione Dolomiti Unesco, Mara Nemela: "Il problema talvolta è la [...]
Cronaca
17 maggio - 20:36
Dalle parole e gli insulti la situazione è degenerata rapidamente quando la ragazza del più giovane avrebbe estratto il telefono per filmare [...]
Montagna
17 maggio - 17:04
L'obiettivo è ambizioso: conquistare e assegnare un nome a due vette inesplorate (superiori a 5.000 metri di altezza) della Cordillera Real in [...]
Contenuto sponsorizzato