Contenuto sponsorizzato
25/03/2024 - 18:03

IL VIDEO. L'Ue lancia un'indagine formale su Apple, Amazon, Google e Meta

Bruxelles, 25 mar. (askanews) - La Commissione europea ha annunciato di aver avviato la sua prima procedura d'indagine a carico di Alphabet-Google, Apple e Meta-Facebook per il mancato rispetto delle regole del Digital Markets Act. Parallelamente, l'Antitrust comunitario ha spiegato in una nota di aver avviato accertamenti anche sull'App Store di Apple e Amazon, per i meccanismi di "ranking", cioé di posizionamento dei risultati nelle ricerche."Queste decisioni di aprire indagini di non conformità - ha spiegato Margrethe Vestager, Vicepresidente esecutivo della Commissione europea responsabile dell'adattamento europeo all'era digitale - arrivano solo due settimane dopo che il termine di attuazione è passato e dimostrano che la conformità al Digital Markets Act è qualcosa che prendiamo davvero sul serio". Il Digital Markets Act si pone come obiettivo di creare uno spazio digitale più equo, limitando il modo in cui le grandi aziende agiscono on-line, tra cui la garanzia di dare agli utenti più scelta. I funzionari europei hanno riconosciuto che alcuni cambiamenti sono già in corso, ma ritengono che non siano ancora sufficienti.Si ritiene, infatti che gli algoritmi che regolano gli app store e i motori di ricerca sotto indagine possano mostrare agli utenti dei risultati falsati che mettano in evidenza prodotti delle rispettive case madri piuttosto che un ventaglio di opzioni - anche gratuite - che tengano conto dell'intera offerta sul mercato.Inoltre, Meta ha offerto agli utenti di Facebook e Instagram un abbonamento a pagamento per evitare la pubblicità, acconsentendoperò a fornire i propri dati personali. Un'opzione che per Bruxelles, "non offre una vera alternativa".L'indagine potrebbe portare a una gigantesca multa nei confronti dei colossi americani della tecnologia. Secondo le nuove regole, infatti, la Commissione può imporre multe fino al 10 per cento del fatturato totale di un'azienda, che può diventare il 20 per cento in caso di recidiva.

Contenuto sponsorizzato
Archivio video
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
18 maggio - 17:33
I centri vaccinali di Arco, Mezzolombardo, Pergine Valsugana e Trento sono rimasti aperti per l'intera mattinata e sono stati moltissimi i [...]
Cronaca
18 maggio - 16:26
Sistemato in una cella singola, per due giorni resterà a Roma, mentre ad inizio settimana sarà trasferito in Veneto. In un primo momento si era [...]
Cronaca
18 maggio - 17:20
E' successo nelle scorse ore nel Bellunese, fortunatamente non ci sono state persone coinvolte. Sul posto è intervenuta la squadra dei vigili [...]
Contenuto sponsorizzato