Contenuto sponsorizzato

Crolla un grosso ramo in pieno centro a Trento, sfondata un'auto parcheggiata

L'incidente s'è verificato in via Mantova. Il ramo di uno dei cedri dietro le Poste centrali si è spezzato per la neve appesantita dalla pioggia. Altro crollo in via Grazioli

Pubblicato il - 11 dicembre 2017 - 15:49

TRENTO. Uno schianto pauroso. Un botto molto forte avvenuto poco dopo le 15 in pieno centro. Fortunatamente nessuno si trovava a passare e le auto parcheggiate erano vuote ma lo spavento è stato tanto e per le auto (una in particolare) rimaste sotto il grosso ramo i danni sono stati notevoli. I fatti si sono svolti in via Mantova, subito dietro il palazzo delle Poste.

 

La neve, appesantita dalla pioggia che sta cadendo in maniera copiosa dalla tarda mattinata, ha provocato la rottura di uno dei rami di un grosso cedro che è piantato nel giardinetto che si trova tra l'ex palazzo Itas, il Prati e le stesse Poste centrali. Il ramo, lungo svariati metri e molto pesante, si è abbattuto su un'auto parcheggiata lungo via Mantova.

 

 

 

 

Ingenti i danni al muso e alla carrozzeria del veicolo che è stato "liberato" dai vigili del fuoco giunti sul posto dopo la chiamata di alcuni cittadini che hanno assistito allo schianto. I pompieri permanenti di Trento con motoseghe e accette hanno spezzato in più parti il ramo ripristinando, con l'ausilio della polizia locale, anche la viabilità della zona. 

Si spacca un ramo e sfonda un'auto a Trento

 

 

E in via Grazioli un'altra auto è rimasta bloccata sotto le fronde di una pianta. Anche in questo caso si è verificata la rottura di un ramo che però si trovava già a livello terra quindi non si è abbattuto sulla macchina ma l'ha semplicemente ricoperta con le fronde.

 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.27 del 27 Febbraio
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

28 febbraio - 05:01

Il rischio è che tante persone che in questi mesi hanno trovato un riparo durante la notte grazie ai posti messi a disposizione dal Comune all'Ostello della Gioventù finiscano nuovamente a dormire in strada. Questa sera sarà l'ultima notte anche per gli spazi aperti nella Chiesa di Centochiavi ma potranno essere riattivati

27 febbraio - 19:34

I positivi totali di oggi sono 341 mentre i decessi sono 2 che portano il totale, da inizio epidemia a 1271 morti, 821 solo da settembre in questa seconda ondata di Covid-19. Ecco la mappa del contagio da Trento ad Ala da Pergine a Rovereto

27 febbraio - 20:20

Sono tante le voci che sabato 27 febbraio, in piazza Santa Maria, hanno ricordato Deborah Saltori, 42enne di Vigo Meano uccisa dall’ex marito. Non bisogna parlare di violenza solamente a posteriori, hanno ricordato le persone che hanno preso la parola in piazza. È necessario insistere sulla rieducazione degli uomini maltrattanti, ma anche sull’educazione dei ragazzi. “Chiediamo che i percorsi di educazione alle relazioni di genere siano riattivati”, ha domandato l’insegnante Maria Giovanna Franch, ma dalla giunta nessuna risposta

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato