Contenuto sponsorizzato

Le produzioni cinematografiche aiutano l'economia trentina: in 4 anni un indotto di almeno 12 milioni di euro

Una ricerca mette il Trentino al terzo posto tra le “Regioni film friendly”. Nell'indagare il rapporto tra il cinema e le regioni, sono stati presi in considerazione, in particolare, gli effetti delle produzioni sull’economia dei diversi territori

Pubblicato il - 15 ottobre 2017 - 15:22

TRENTO. Portare il produzioni cinematografiche sul territorio fa bene all'economia. A confermarlo sono i dati che arrivano da una ricerca condotta dalla società JFC che mette il Trentino al terzo posto tra le “Regioni film friendly”.

 

Dal punto delle scelte fatte dalle produzioni per le location, in testa, secondo la ricerca della JFC srl c’è la Toscana (14,5% delle preferenze). A seguire la Puglia (9,2%) e il Trentino (6,9%). Il Trentino Alto Adige, come regione, ottiene un buon risultato (dopo Puglia, Piemonte, e Friuli Venezia Giulia) nella classifica che la ricerca definisce “film feeling”, ovvero che riguarda la presenza di cultura cinematografica e l’attenzione, e il supporto anche pubblico, verso questa tematica.

Nell'indagare il rapporto tra il cinema e le regioni italiane, sono stati presi in considerazione, in particolare, gli effetti delle produzioni sull’economia dei diversi territori. La ricerca spiega infatti che le produzioni in media lasciano sul territorio il 38,3% del costo complessivo del film, documentario o fiction; le spese riguardano la ricettività negli alberghi, la ristorazione, il personale generico, i noleggi.

 

"Si tratta di una ulteriore conferma - spiega il presidente di Trentino Film Commission, Giampaolo Pedrotti - della bontà di investire in questo settore. Dal 2011 la Film Commission promuove le attività delle imprese del settore cinematografico e televisivo con un occhio al ritorno economico-occupazionale ed un altro alla valorizzazione del territorio: fortunatamente possiamo registrare un valore ben superiore al 38% indicato. I dati ci dicono infatti che le spese dirette effettuate sul territorio dalle produzioni realizzate a livello locale sono oltre quattro volte più alte dei finanziamenti erogati dalla Provincia attraverso il Film Fund, cosa che in 4 anni ha portato ad un indotto di oltre 12 milioni di euro, al quale va ovviamente sommato il valore promozionale che per certe operazioni è stato significativo".

Tra le location con maggiori potenzialità per conquistare produzioni estere spiccano in Trentino il capoluogo, Trento, e Riva del Garda

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 27 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

28 ottobre - 17:47

Il rischio di impugnazione da parte del governo dell'ordinanza si è palesata quasi subito. Si è cercato, come più volte espresso dal presidente Maurizio Fugatti nel corso di una confusa conferenza stampa, di leggere tra le pieghe del Dpcm. Ora è arrivata la presa di posizione da Roma

28 ottobre - 17:23

Sono 100 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero, mentre 6 pazienti sono in terapia intensiva. Si prevede la riorganizzazione dell'ospedale di Rovereto per fronteggiare la recrudescenza dell'epidemia da Covid-19

28 ottobre - 15:31

Pauroso incidente lungo la strada provinciale 235, quattro persone coinvolte: i feriti elitrasportati in codice rosso all’ospedale Santa Chiara. Gravi disagi alla viabilità, sul posto sanitari, vigili del fuoco, carabinieri e polizia locale

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato