Contenuto sponsorizzato

Controlli in Piazza Dante, sequestri di marijuana e hashish. Beccati due irregolari e una persona che deteneva stupefacenti

L'operazione di controllo, con unità cinofile, si è svolta ieri intorno alle 13.30. Sono anche stati controllati 3 esercizi pubblici, 5 veicoli e 40 persone

Pubblicato il - 09 agosto 2018 - 13:41

TRENTO. Hanno sequestrato 70 grammi di marijuana e 25 grammi di hashish in vari punti dei giardini antistanti alla stazione ferroviaria di Trento. La polizia e la guardia di finanza ieri, intorno alle 13.30, hanno eseguito una serie di controlli in Piazza Dante finalizzati al monitoraggio dei luoghi di possibile aggregazione per soggetti che la questura definisce a rischio di radicalizzazione.

 

Assistiti anche dalle unità cinofile gli agenti hanno condotto una serrata attività di controllo a persone, veicoli e luoghi pubblici. E così, davanti alla stazione, sono arrivati al sequestro a carico di ignoti di circa 70 grammi di marijuana e 25 di hashish. Sono stati, inoltre, controllati tre esercizi pubblici, 5 veicoli e 40 persone, in gran parte extracomunitari.

 

Un cittadino albanese e uno tunisino sono stati denunciati in stato di libertà in quanto irregolari sul territorio nazionale: a loro carico è stato adottato decreto di espulsione con contestuale ordine di allontanamento del questore, mentre un altro è stato segnalato all'autorità amministrativa per la detenzione di sostanze stupefacenti.

Video del giorno
Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 ottobre 2018
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

23 ottobre - 19:28

Il Partito democratico raggiunge il primato in cinque amministrazioni come Civica Trentina. Progetto Trentino si ferma a quattro. Upt e Autonomia Dinamica a quota due Comuni

23 ottobre - 19:19

L'incidente è avvenuto intorno alle 18.10 sulla strada che sale dalla città verso la collina. Sul posto due ambulanze

23 ottobre - 17:24

Il presidente Coletti sulle dichiarazioni del fondatore del M5S pronunciate durante il comizio del Circo Massimo: ''Cosa ci sia di comico non lo capiamo mentre sappiamo bene quanto questa normalità apra le porte alla discriminazione, al bullismo, all'emarginazione''

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato