Contenuto sponsorizzato

Discarica abusiva a Lamar, sarà il proprietario dell'area a ripulire. Brugnara: "I cittadini segnalino questi comportamenti incivili al Comune"

La segnalazione da parte del consigliere comunale tramite il sistema "Sensor Civico": "Questo strumento è a disposizione di tutti"

Pubblicato il - 14 March 2018 - 16:03

LAMAR. “Il proprietario, già in contatto con l'amministrazione, si farà carico della polizia dell'area”, questa la risposta arrivata dall'amministrazione comunale alla segnalazione inviata dal consigliere del comune di Trento Michele Bruganara tramite “Sensor Civico” uno strumento messo a disposizione di tutti i cittadini.

 

Basta infatti collegarsi sul sito di “Sensor Civico”  per avere la possibilità di segnalare  le diverse problematiche. (QUI IL COLLEGAMENTO)

 

“L'area dove è stato messo, non si sa come in maniera abusiva, questo cassonetto per i vestiti usati è privata – ha spiegato Michele Brugnara – e poi qualcuno in maniera incivile oltre a buttare all'esterno dei capi ci ha scaricato anche altro materiale. Questo ha portato alla nascita di una piccola discarica abusiva”.

La situazione è stata segnalata, come già detto, attraverso “Sensor Civico” e l'amministrazione comunale si è attivata. “Questa è una piattaforma – ha spiegato Brugnara – che il comune mette a disposizine di tutti. Abbiamo bisogno di cittadini attivi e grazie a questo strumento possono segnalare i comportamenti incivili all'amministrazione”.

 

Nel caso specifico, l'area privata di Lamar sarà ripulita direttamente dal proprietario.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 13 agosto 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
14 agosto - 19:56
Il report è stato pubblicato dal Ministero dell'interno, un'operazione di trasparenza degli incassi degli enti locali derivanti dalle multe [...]
Cronaca
14 agosto - 20:10
Il conduttore di Paperissima Sprint e inviato biker di Striscia la notizia è stato vittima di una rapina a Los Angeles: "E' stato [...]
Montagna
14 agosto - 17:30
Ammonta a quasi mezzo milione il debito ancora da saldare al soccorso alpino: dal 2020 a oggi l’Ulss 1 Dolomiti ha emesso ben 769 fatture per un [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato