Contenuto sponsorizzato

Discarica abusiva a Lamar, sarà il proprietario dell'area a ripulire. Brugnara: "I cittadini segnalino questi comportamenti incivili al Comune"

La segnalazione da parte del consigliere comunale tramite il sistema "Sensor Civico": "Questo strumento è a disposizione di tutti"

Pubblicato il - 14 marzo 2018 - 16:03

LAMAR. “Il proprietario, già in contatto con l'amministrazione, si farà carico della polizia dell'area”, questa la risposta arrivata dall'amministrazione comunale alla segnalazione inviata dal consigliere del comune di Trento Michele Bruganara tramite “Sensor Civico” uno strumento messo a disposizione di tutti i cittadini.

 

Basta infatti collegarsi sul sito di “Sensor Civico”  per avere la possibilità di segnalare  le diverse problematiche. (QUI IL COLLEGAMENTO)

 

“L'area dove è stato messo, non si sa come in maniera abusiva, questo cassonetto per i vestiti usati è privata – ha spiegato Michele Brugnara – e poi qualcuno in maniera incivile oltre a buttare all'esterno dei capi ci ha scaricato anche altro materiale. Questo ha portato alla nascita di una piccola discarica abusiva”.

La situazione è stata segnalata, come già detto, attraverso “Sensor Civico” e l'amministrazione comunale si è attivata. “Questa è una piattaforma – ha spiegato Brugnara – che il comune mette a disposizine di tutti. Abbiamo bisogno di cittadini attivi e grazie a questo strumento possono segnalare i comportamenti incivili all'amministrazione”.

 

Nel caso specifico, l'area privata di Lamar sarà ripulita direttamente dal proprietario.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 20 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

20 gennaio - 20:28

Sono 297 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 42 pazienti sono in terapia intensiva e 41 in alta intensità. Oggi sono stati comunicati 4 decessi, mentre sono 38 i Comuni con almeno 1 nuovo caso di positività

 
 
20 gennaio - 19:22

Il Trentino è il territorio più penalizzato dai tagli sulle forniture operati da Pfizer: calo del 60% sulle dosi. Segnana: Possiamo comunque garantire la continuità delle vaccinazioni a coloro che si erano prenotati, compresi i volontari delle Croci. Poi inizieremo a fare la seconda dose”

20 gennaio - 18:12

Sono state registrare 29 dimissioni e 278 guarigioni. Il numero dei pazienti ospedale scende sotto le 300 persone. Analizzati quasi 4 mila tamponi. Sono state confermate 80 positività riscontrate nei giorni scorsi tramite test antigenico

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato