Contenuto sponsorizzato

Incidente in moto per un giovane di 26 anni. Traumi alle gambe e corsa immediata al Pronto Soccorso

I fatti si sono svolti lungo la statale 42 all'altezza della zona industriale di Malé. All'origine dell'incidente un tamponamento con un'auto. Traffico deviato su Croviana

Pubblicato il - 18 agosto 2018 - 15:45

MALE'. Ha riportato dei forti traumi soprattutto alle articolazioni inferiori il giovane di 26 anni che oggi, poco prima delle 13, ha fatto un incidente con la sua moto. Il ragazzo stava percorrendo la statale 46 e si trovava all'altezza della zona artigianale di Malé quando, per ragioni ancora da appurare, ha finito per tamponare una macchina che lo precedeva.

 

Entrambi i mezzi stavano andando in direzione Cles-Trento quando è avvenuto l'incidente subito dopo la laterale d'ingresso alla statale che dalla zona industriale permette l'immissione sulla strada principale. A riportare i danni maggiori il giovane che nella frenata è stato sbalzato via dalla motocicletta finendo per ricadere violentemente sull'asfalto. Apparso subito dolorante, sul posto sono stati chiamati i soccorsi che in pochissimo tempo hanno raggiunto il luogo dell'accaduto.

 

Sul posto due ambulanze e l'elicottero sanitario, oltre ai vigili del fuoco di Malé che hanno fatto assistenza tecnica e si sono occupati della viabilità. Il traffico, infatti, in questi giorni è sostenuto e per alcuni momenti è stato deviato su Croviana, salvo poi riaprire una corsia e poi, a operazioni completate, ripristinare il normale assetto viario. Sul posto anche la polizia per i rilievi del caso. 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 29 maggio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

30 maggio - 16:09

Fra i 2 positivi uno è minorenne, il numero dei pazienti ricoverati scende a 16, di cui 3 in rianimazione a Rovereto. Ben 1597 i tamponi effettuati

30 maggio - 13:14

Come riportano i carabinieri, il cippo è stato imbrattato con vernice nera sopra la scritta Italia e il cavo pennone è stato tranciato così da rubare la bandiera

30 maggio - 16:11

Il presidente del Veneto accusa Atene dimenticandosi che al momento nemmeno il nostro Paese permette ai cittadini di circolare tra le regioni e dandosi, in realtà, anche una risposta da solo per quanto da loro deciso: ''Non mi risulta che la sanità della Grecia sia come quella dell'Italia: non accettiamo lezioni da quel Paese''

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato