Contenuto sponsorizzato

Lancia i rifiuti dal finestrino, ma viene incastrato dalle telecamere. Multa salata per un automobilista

La segnalazione è partita dai cantonieri che hanno assistito alla scena

Pubblicato il - 28 dicembre 2018 - 13:08

TRENTO. Tentava di liberarsi dei rifiuti indifferenziati, ma si è preso una multa salata.

 

Tra carte dei regali, nastri, tovaglioli e avanzi dei pranzi in famiglia nel periodo di Natale, si sa, i rifiuti sono tanti. Sarà forse stato questo il caso di un uomo residente nelle Giudicarie esteriori che avrebbe pensato di liberarsi di un sacco di rifiuti lanciandolo dal finestrino.

 

L'uomo si sarebbe liberato del sacco contenente dell'indifferenziato mentre l'automobile era in corsa, lasciandolo cadere ai lati della strada provinciale che attraversa il comune di Stenico.

 

Ma la scena è stata notata dai cantonieri del Servizio gestione strade che hanno segnalato il fatto e hanno saputo descrivere automobile e conducente alla polizia locale delle Giudicarie.

 

Quindi l'intervento fatto passando tramite le telecamere presenti a Ponte Arche: dalle immagini gli agenti sarebbero riusciti a identificare l'uomo e a leggere la targa dell'automobile.

 

L'automobilista si vedrà recapitare a casa una sanzione compresa tra i 106 e i 425 euro.

 

Non è la prima volta che la polizia locale delle Giudicarie eleva delle multe per l'abbandono di rifiuti: dall'inizio dell'anno sono state sanzionate circa 30 persone. Non nuova è anche la collaborazione con gli operai comunali e provinciali.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 21 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

22 ottobre - 19:56

Sono stati, purtroppo, comunicati 3 decessi tra Trento, Baselga di Pinè e Ville d'Anaunia: 17 morti in 13 giorni e 18 vittime in questa seconda ondata di Covid-19. Il bilancio complessivo è di 7.649 casi e 488 decessi in Trentino da inizio emergenza

22 ottobre - 18:32

Il presidente della Provincia di Trento è parso ancora ottimista anche se rispetto a qualche giorno fa ha ammesso che qualche preoccupazione c'è. Ma sui ''pochi'' contagi nelle scuole (che pure in pochi giorni hanno raddoppiato le classi in quarantena) la responsabilità ha spiegato che è delle attività extrascolastiche: ''Questo è un tema. Stiamo riflettendo con l'Apss''

22 ottobre - 18:07
Sono stati analizzati 1.231 tamponi, tutti letti dal laboratorio di microbiologia dell'ospedale Santa Chiara di Trento, 153 i test positivi. Il rapporto contagi/tamponi si alza a 12,4%. E' stata sospesa l'attività di verifica tamponi ai laboratori della Fondazione Mach a causa dell'infezione che è arrivata nella struttura di San Michele
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato