Contenuto sponsorizzato

Lo tamponano e lo spingono contro il guardrail e poi scappano: ''Chi li ha visti mi aiuti a trovarli''

Questa mattina si è rischiata l'ennesima tragedia sulla Valsugana. Una Golf ha colpito una station wagon e poi si è data alla fuga. Il proprietario, Massimo, si è salvato per un pelo ed è riuscito a fotografare la macchina che però non aveva la targa posteriore

Di Luca Pianesi - 19 agosto 2018 - 15:32

PERGINE. Si sono accodati arrivando a grande velocità da dietro, poi lo hanno tamponato, in corsia di sorpasso, spingendolo contro il guardrail, rischiando di causare un incidente terribile e dalle conseguenze drammatiche, e a quel punto, a strada libera sono scappati a tutto gas abbandonandolo a bordo strada. Si è sfiorata la tragedia questa mattina sulla Valsugana. Massimo era alla guida della sua auto e si trovava poco prima dell'uscita per Civezzano. Erano circa le 9.30 e stava viaggiando in direzione Padova quando all'improvviso è sbucata una Golf grigio-metallizzato. 

 

''Mi hanno prima tamponato - ci spiega - sul lato sinistro posteriore, a velocità sostenuta. A quel punto io ho cominciato a sbandare e per non cappottarmi ho preferito sterzare contro il guardrail". La strisciata su tutto il fianco sinistro è rimasta ben evidente come i danni al paraurti anteriore. "Ho rischiato il ribaltamento - prosegue - e non sono riuscito a prendere la targa, quella anteriore, vista di sfuggita, anche se mi ricordo la prima lettera che era una D".

 

 

Massimo, infatti, per fermarsi definitivamente ha aspettato la prima rientranza utile e ha atteso che la Golf accostasse a sua volta "ma sono passati davanti a me e se ne sono andati ed erano privi della targa posteriore". Lui tra lo stupito e lo spaventato è riuscito comunque a scattare una foto volante dove si vede la macchina che sfila e scappa.

 

Fatte le opportune denunce alle forze dell'ordine che hanno diramato le ricerche con i pochi dettagli a disposizione, Massimo si è affidato anche alla rete (sulla pagina Facebook ''Noi di Pergine Valsugana?'') per rintracciare chi era alla guida di quella Golf: ''Io ho visto che erano due ragazzi - spiega ancora - con la barba folta. Spero nei carabinieri ma chiedo che se qualcuno ha visto l'incidente e per caso ha strumenti tipo telecamera a bordo, mi contatti per riuscire a risalire alla targa".    

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 25 maggio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

26 maggio - 18:16

Il presidente ha spiegato perché ritiene congruo il premio per chi si è battuto in prima linea nonostante 13 milioni arrivino dallo Stato e 20 siano stati tagliati anche al personale sanitario. ''Se si sono fatte 300 ore in prima linea un infermiere può ottenere 1.500 euro netti in busta paga. Se questo è umiliante, come hanno detto i sindacati, io non lo so. Non credo''

26 maggio - 18:16

Il presidente ha spiegato perché ritiene congruo il premio per chi si è battuto in prima linea nonostante 13 milioni arrivino dallo Stato e 20 siano stati tagliati anche al personale sanitario. ''Se si sono fatte 300 ore in prima linea un infermiere può ottenere 1.500 euro netti in busta paga. Se questo è umiliante, come hanno detto i sindacati, io non lo so. Non credo''

26 maggio - 13:07

Quando aveva 12 anni Ibrahim Songne è arrivato dal Burkina Faso a Trento. Qui ha studiato all'Enaip e dopo aver lavorato in un panificio-pasticceria ha deciso di realizzare il suo sogno di aprire un proprio locale. Nel 2018 in via Cavour a Trento apre "Ibris''

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato