Contenuto sponsorizzato

Muore schiantandosi con il parapendio. E' successo sul Monte Baldo

L'incidente verso le 11 di questa mattina. Sul posto i pompieri volontari e l'elicottero del 118 per prestare soccorso, ma le ferite sono state fatali. Si tratta di un uomo tedesco di 55 anni

Pubblicato il - 08 luglio 2018 - 12:37

BRENTONICO. Lo schianto al suolo è stato fatale. L'incidente è avvenuto poco prima delle 11 di questa mattina in località Malga Campo, quando un parapendio è precipitato dopo il decollo. Durante il volo si sarebbe chiusa la vela, impedendo all'uomo di mantenere il controllo.

 

L'allarme è stato dato immediatamente e sul posto si sono portati subito i Vigili del Fuoco volontari in attesa dell'elicottero del 118 proveniente dal capoluogo. L'equipe medica è subito intervenuta prestando i soccorsi necessari ma ogni tentativo di rianimazione è stato vano.

 

Il ferito è deceduto sul posto a causa delle ferite riportate nell'impatto. Si tratta di un tedesco di 55 anni. Il corpo dell'uomo è stato composto nella camera mortuaria della casa di riposo di Brentonico.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.35 del 11 Dicembre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

12 dicembre - 05:01

A sinistra sembra cominciato il gioco più amato di quest'area politica: la tafazziana scissione. Il partito di Boato e Coppola probabilmente conta di sfruttare l'onda lunga dei movimenti ambientalisti in Europa ma proprio nome e simbolo rischiano di renderli poco attrattivi e di legarli a vecchie logiche. Molto dispiaciuto il presidente di Futura: ''Non sarà una lista in più a darci maggiore chance di vittoria''

11 dicembre - 19:46

Il versamento a Fratelli d'Italia è apparso nell'ultima inchiesta fatta dall'Espresso. L'attuale presidente dell'associazione è Sergio Berlato, ex Alleanza Nazionale e eletto in Europarlamento quest'anno con Fratelli d'Italia. L'ex presidente dei cacciatori è stata eletta nel 2018 in Parlamento sempre con il partito della Meloni 

11 dicembre - 16:21

Il sindacato si scaglia contro il disegno di legge sponsorizzato da Fugatti “Ritorsioni della provincia verso i familiari dei condannati”. Qualora la norma fosse approvata la Fiom fa appello al governo nazionale “affinché blocchi questo gravissima e insensata deriva della democrazia”

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato