Contenuto sponsorizzato

Orsi, quattro cucciolate accertate in Trentino, ecco la mappa degli avvistamenti

 

Gli orsi temono e tendono ad evitare gli uomini, ma  è necessario conoscere le norme di precauzione, in quanto esistono esemplari che possono manifestare comportamenti aggressivi, soprattutto nei casi in cui viene percepita una minaccia nei confronti della prole

Di Martina Lucia Zambelli, Liceo Prati - 18 maggio 2018 - 19:06

TRENTO. Sono tre, o forse persino 4, le cucciolate accertate in Trentino, più specificamente nelle Valli d’Algone e D’Ambiez: un risultato eccezionale, indice dell’idoneità delle montagne trentine nei confronti della specie, reintrodotta sia per aumentare la variabilità genetica dei pochi esemplari ancora presenti, che per tutelare la biodiversità del territorio.

 

 

Gli orsi temono e tendono ad evitare gli uomini, ma  è necessario conoscere le norme di precauzione, in quanto esistono esemplari che possono manifestare comportamenti aggressivi, soprattutto nei casi in cui viene percepita una minaccia nei confronti della prole.

 

È consigliabile dunque prestare attenzione e far percepire la propria presenza nei boschi, per esempio parlando ad alta voce. In caso, però, di un incontro ravvicinato, si deve restare fermi e parlare con tono calmo, a meno che l’orso, dopo aver avvertito la nostra presenza, non resti fermo: in tal caso ci si deve allontanare lentamente.

 

Nello sfortunato caso in cui avvenga un attacco con contatto fisico, le azioni da svolgere sono le seguenti: stendersi sul suolo a testa in giù, intrecciare le dita delle mani e porle sulla nuca, proteggendo il capo, e restare immobili, senza dare segni di agitazione. Sul sito dedicato ai Grandi Carnivori ( https://grandicarnivori.provincia.tn.it/Orse-con-piccoli ), si può visionare la mappa del Trentino, aggiornata in tempo reale, in base alle segnalazioni di presenze di femmine di orso. 


Ovviamente la mappa, per i limiti che i sistemi di monitoraggio presentano, non è funzionale ad indicare le zone in cui non sono presenti gli esemplari femminili, bensì a fornire una preparazione ad un possibile incontro nelle zone evidenziate.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.08 del 18 Settembre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

19 settembre - 05:01

Danno un esito in pochi minuti e costano molto meno dei tamponi (che però sono certamente più precisi e affidabili) ma permettono, sui grandi numeri, di andare comunque ad individuare i focolai e dalla Liguria, al Veneto e all'Alto Adige sono tanti i sistemi sanitari che si stanno spostando su questa strategia di indagine soprattutto con il riavvio delle scuole e l'autunno (e i malanni di stagione) che incombe 

18 settembre - 20:09

Rispetto a questa mattina la Pat ha corretto il dato dei nuovi positivi di oggi (non 19 ma 18) e sono stati aggiornati i dati per comune (ieri fermi forse per lo sciopero di Trentino Digitale). Ecco i dati aggiornati

18 settembre - 19:43

Oltre alla elevazione della sanzione amministrativa da 400 a 1.000 euro, è stata disposta la chiusura del locale dal 18 al 22 settembre compreso

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato