Contenuto sponsorizzato

Paura al nido d'infanzia a Cristo Re, fumo da una plafoniera. I bambini sono stati fatti tornare a casa

Sono intervenuti i vigili del fuoco. L'uso dell'estintore ha reso inutilizzabili gli ambienti interni del nido e si è quindi provveduto a chiamare i genitori per far tornare a casa i bambini 

Pubblicato il - 26 aprile 2018 - 10:55

TRENTO. Qualche momento di paura questa mattina presso il nido d'infanzia di Cristo Re Orsetto Pandi. Nelle prime ore le insegnanti e alcuni operatori si sono accorti che da una plafoniera che si trovava all'interno del nido è iniziato ad uscire del fumo.

 

Immediatamente è stato dato l'allarme ed è stato utilizzato l'estintore. Sul posto si sono portati i vigili del fuoco permanenti di Trento. Il fumo, presumibilmente causato da un cortocircuito, era già stato neutralizzato ma l'utilizzo dell'estintore ha reso inutilizzabile gli ambienti interni del nido.

 

Si è quindi provveduto ad avvisare i genitori e i bambini sono stati fatti tornare a casa.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

20 settembre - 12:45

L’affluenza nazionale nei comuni chiamati al voto, all’appello di mezzogiorno, supera di poco il 15% (in provincia di Bolzano è intorno al 14,9%, il Trentino non pervenuto). Per il referendum hanno votato il 12,3% degli italiani

20 settembre - 11:41

I tamponi analizzati sono 1530. I pazienti covid19 ricoverati in ospedale sono 16 e a questi si aggiunge una persona che si trova in terapia intensiva 

20 settembre - 05:01
L'Azienda provinciale per i servizi sanitari ha deliberato l'acquisto di 91 mila test rapidi a 409.500 euro, ma in Trentino la volontà sempre quella di puntare principalmente sui tamponi: "I test rapidi sono utili per controllare un elevato numero di persone e conseguentemente evitare chiusure di attività quali scuole e imprese. Sono armi importanti per scongiurare un eventuale ritorno al lockdown"
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato