Contenuto sponsorizzato

Pestato a sangue nella notte e derubato di portafoglio e telefonino

E' successo a Laives nella notte tra sabato e domenica. L'uomo si è recato in ospedale per farsi medicare le ferite ed ha sporto denuncia ai carabinieri 

Pubblicato il - 13 novembre 2018 - 08:47

LAIVES. Stava camminando per andare al lavoro ma, improvvisamente, qualcuno lo ha bloccato da dietro e aggredito, rubandogli portafoglio e cellulare. Questo il grave episodio denunciato da un uomo e avvenuto verso le due di notte, fra sabato e domenica, in località Pineta a Laives.

 

L'uomo stava camminando su via Brennero, per tornare dal lavoro, quando è stato colpito violentemente al volto con dei pugni e dei calci sul corpo. Le persone che lo hanno aggredito, "stranieri" spiega nella denuncia, dopo averlo fatto cadere a terra, gli hanno preso il cellulare e il portafoglio. Successivamente, da quanto ha raccontato l'uomo alle forze dell'ordine, sono state vane le richieste di aiuto agli automobilisti che non si sono fermati a prestargli soccorso.

 

Per le ferite avute è stato successivamente medicato in ospedale ed ha poi sporto denuncia ai carabinieri di Laives dove ha raccontato in maniera dettagliata quello che è successo. Immediatamente sono state avviate le indagini per cercare di individuare gli aggressori anche attraverso la richieste delle immagini delle telecamere del posto.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

23 settembre - 13:15

Buona performance delle Stelle alpine con Roberto Stanchina anche a Ravina/Romagnano, mentre Maule e Brugnara si dividono Povo. E' Paolo Piccoli a vincere nella circoscrizione S. Giuseppe/S. Chiara 

23 settembre - 10:50

Dove è passato Salvini la Lega ha perso (o al massimo è andata al ballottaggio) e anche chi ha cercato di portare il Patt verso quella sponda, come il presidente Panizza, è stato bocciato anche a casa propria. Gli errori del segretario Bisesti sono stati evidenti in tutti i campi ma Fugatti c'ha messo del suo con l'incredibile (ed effettivamente non credibile) annuncio del concerto di Vasco per il prossimo anno

23 settembre - 10:42

Alessandro Santuari è stato eletto con il 66,54% dei voti. Lega nord è la prima forza politica 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato