Contenuto sponsorizzato

Schiacciato da un tronco, ferito un boscaiolo trasportato all'ospedale con l'elisoccorso

E' successo a San Valentino, frazione di Brentonico. Il ferito, 25 anni, è stato raggiunto dai Vigili del fuoco e trasportato all'ospedale di Rovereto

Pubblicato il - 10 ottobre 2018 - 09:15

BRENTONICO. E' rimasto con la gamba sotto a un pesante tronco mentre era nei boschi della zona di San Valentino, frazione di Brentonico, sulle pendici del monte Altissimo. Il giovane ferito, 25 enne originario di Nomi, stava facendo legna quando l'infortunio lo ha ferito e bloccato a terra.

 

L'allarme è stato prontamente raccolto dalla Centrale Unica di Emergenza che ha inviato sul posto due ambulanze e contemporaneamente ha fatto decollare dall'aeroporto di Mattarello l'elicottero sanitario. Sul posto anche i Vigili del fuoco di Brentonico per supporto e per agevolare le operazioni di recupero.

 

Il paziente, raggiunto e stabilizzato sul posto, è stato poi trasportato all'ospedale di Rovereto per le cure necessarie. 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.53 del 30 Maggio
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

31 maggio - 16:57

Il video lanciato da Visit Valsugana con tanto di logo ufficiale ''Trentino'' è al limite dell'offensivo e potrebbe apparire a più di un potenziale turista come discriminatorio. Invece che raccontare le bellezze della propria terra si preferisce usarle per dei paragoni in negativo che non rendono giustizia a quanto tutti (lombardi compresi) possono trovare in Valsugana 

31 maggio - 15:36
Resta stabile il numero dei ricoveri, 16 pazienti nelle strutture ospedaliere del sistema trentino e 3 persone in terapia intensiva a Rovereto. I tamponi analizzati sono stati 1.910 (1.537 letti da Apss e 373 da Fondazione Mach) per un rapporto contagi/tamponi che si attesta a 0,05% di test positivi
31 maggio - 11:31

Alla manifestazione hanno partecipato oltre 200 persone per chiedere la fine delle restrizioni, imposte per contenere il diffondersi del coronavirus, e per protestare contro l’obbligo dei vaccini. Ma tra slogan e complottismo saltano tutte le regole anti-contagio

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato