Contenuto sponsorizzato

Scooter travolto da un'auto, 26enne portato all'ospedale

E' successo a Riva del Garda questo pomeriggio in vai Damiano Chiesa all'altezza dello svincolo per i parcheggi

Foto Fb ''Sei di Riva se''
Pubblicato il - 20 agosto 2018 - 20:01

RIVA DEL GARDA. E' stato urtato mentre stava attraversando via Damiano Chiesa con lo scooter ed è finito a terra sbattendo violentemente sull'asfalto. Un ragazzo di 26 anni, questo pomeriggio, poco prima delle 17.30, è stato soccorso dai sanitari e trasportato in ambulanza all'ospedale di Arco dopo un'incidente.

 

Lo scontro è avvenuto con un'auto guidata da turisti tedeschi che si trovavano sulla corsia di destra della lunga strada, che segue la statale 240. Una via a due corsie e a senso unico di marcia che si incrocia con tante altre stradine e viuzze perpendicolari. Una di queste è quella che conduce verso il Parcheggio Monte Oro e a quello delle Terme Romane e al Poli Regina.

 

Probabilmente i turisti avranno visto all'ultimo le indicazioni e hanno sterzato improvvisamente per attraversare la corsia di sinistra e girare verso i posteggi ma in quell'istante stava passando uno scooter alla cui guida c'era un ragazzo di 26 anni che è stato centrato. Il giovane è stato soccorso dai passanti che hanno subito chiamato i soccorsi. Fortunatamente non dovrebbe essere in gravi condizioni.

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 26 maggio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

26 maggio - 19:39

Ci sono 5.412 casi e 465 decessi in Trentino per l'emergenza coronavirus. I tamponi analizzati sono stati 703 (tutti letti da Apss) per un rapporto contagi/tampone a 1,70%. Ci sono 4 nuovi positivi a Trento, 1 a Novella

26 maggio - 19:37

Per il Tirolo il problema per la riapertura dei confini è la Lombardia? La replica di Fugatti: “Non capiamo perché i tedeschi possano arrivare attraverso il corridoio austriaco ma non possano arrivare gli austriaci, questo è difficile da spiegare al mondo economico trentino”

26 maggio - 18:16

Il presidente ha spiegato perché ritiene congruo il premio per chi si è battuto in prima linea nonostante 13 milioni arrivino dallo Stato e 20 siano stati tagliati anche al personale sanitario. ''Se si sono fatte 300 ore in prima linea un infermiere può ottenere 1.500 euro netti in busta paga. Se questo è umiliante, come hanno detto i sindacati, io non lo so. Non credo''

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato