Contenuto sponsorizzato

Segnalazioni di bullismo e spaccio passano per un'applicazione della polizia, arriva la app 'You Pol'

Questa app è nata in quanto ogni cittadino è parte responsabile e attiva nella vita democratica del Paese. Un'applicazione facilmente scaricabile da tutti gli smartphone e tablet: basta accedere alle piattaforme di Apple Store, per i sistemi operativi IOS, e Play Store, per i sistemi operativi Android

Pubblicato il - 08 February 2018 - 19:58

TRENTO. E' già operativa a Roma, Milano e Catania la App 'You Pol', un'applicazione il cui fine è quello di permettere a tutti, giovani e adulti, di interagire con la polizia per segnalare episodi di bullismo e spaccio.

 

Questa app è nata in quanto ogni cittadino è parte responsabile e attiva nella vita democratica del Paese. Un'applicazione facilmente scaricabile da tutti gli smartphone e tablet: basta accedere alle piattaforme di Apple Store, per i sistemi operativi IOS, e Play Store, per i sistemi operativi Android.

 

La app 'You Pol' è possibile inviare immagini o segnalazioni scritte direttamente alla sala operativa della Questura, anche se il segnalante si trova in una provincia diversa. In questo modo è consentito denunciare all’autorità di polizia fatti di cui si è testimoni diretti (anche mediante foto o immagini acquisite sul proprio dispositivo), cioè notizie di cui si è appreso in forma mediata.

 

La descritta progettualità garantisce inoltre la cosiddetta 'georeferenziazione' (localizzazione esatta) immediata del dispositivo segnalante e del luogo interessato dall’evento (anche se distanti tra loro).

 

Tra le opzioni possibili per l’utente di 'You Pol' c'è anche quella che consente di effettuare una chiamata di emergenza (attraverso il pulsante di colore rosso con la scritta 'chiamata di emergenza') alla sala operativa del 113 o del 112 Nue se operativa, ubicata nella provincia dove l’utilizzatore si trova.

 

L’applicazione ha riscosso un considerevole successo tra i cittadini. Dal mese di novembre 2017 sono circa 20.000 i download effettuati da utenti Apple e Android e quasi 300 le segnalazioni giunte alle sale operative delle Questure di Roma, Catania e Milano.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 03 dicembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

05 December - 12:20

Lo sfogo di una mamma trentina che, dopo aver rispettato tutte le direttive e le regole durante il periodo di quarantena, ora si sente presa in giro. "Credevo nell’Apss e nella Provincia, ma sono stata una povera cretina. Questa mattina i carabinieri mi volevano fare una multa da 450 euro perché risultavo essere ancora positiva, quando ho ricevuto il tampone negativo una settimana fa e sono tornata al lavoro da giorni"

05 December - 11:25

Quelli di una donna anziana ricoverata e poi morta in ospedale per Covid non si sono certo rivelati i vicini ideali. Dopo che la signora è stata portata al Santa Chiara di Trento, infatti, la coppia ha usato le chiavi di casa consegnate loro per sicurezza per entrare nell'appartamento e rubare i risparmi. Grazie ad una telecamera di sorveglianza installata dai figli, sono stati identificati e denunciati

05 December - 11:09

Il maltempo che si sta abbattendo sull'Alto Adige nelle ultime ore sta creando numerosi disagi. Si registrano problemi in A22 verso il Brennero per i mezzi pesanti, ma su tutto il territorio sono attivi i vigili del fuoco volontari e permanenti per auto bloccate, allagamenti e alberi schiantati a terra per il peso della neve. Oggi è "allerta rossa" e nelle prossime ore si attende un peggioramento della situazione metereologica 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato